Pietracamela, accordo raggiunto su impianti dei Prati di Tivo

Per la gestione della cabinovia gli operatori riuniti in consorzio verseranno una quota da 50mila euro ed una percentuale sugli incassi.

Pietracamela, accordo raggiunto su impianti dei Prati di Tivo

PRATI DI TIVO: ACCORDO RAGGIUNTO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI. Una quota fissa e l’altra variabile sulla base degli incassi. Per la gestione della cabinovia di Prati di Tivo, (di proprieta’ della Gran Sasso teramano spa, societa’ di cui la Provincia di Teramo e’ socio di maggioranza) e’ stato raggiunto un accordo. Gli operatori turistici, riuniti in un costituendo Consorzio al cui interno c’e’ la Siget, pagheranno alla Gran Sasso Teramano la somma di 50mila euro e non meno del 10% di percentuale sull’incasso della stagione. Si chiude a qualche giorno dall’incontro in Provincia un accordo che consentira’ la riapertura e la gestione degli impianti garantendo la copertura di un servizio ritenuto da tutti indispensabile allo svolgimento della stagione turistica invernale. “E’ un accordo temporaneo con l’intesa di avviare da subito un confronto con gli altri soci, la Camera di Commercio e la Regione, sulla base di un piano industriale, che in parte e’ gia’ delineato, e che riguardera’ non solo la gestione degli impianti ma il rilancio di tutta la stazione sciistica”, ha dichiarato il presidente Renzo Di Sabatino.

Redazione Independent

venerdì 05 dicembre 2014, 10:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pietracamela
prati di tivo
impianti
neve
notizie
Cerca nel sito