Pietracamela rischia la frana

Il sindaco presenta una denuncia alla Magistratura: pericolo per la popolazione ma nessuno fa nulla

Pietracamela rischia la frana

PIETRACAMELA. DAL SISMA AL CROLLO? Il sindaco di Pietracamela, comune in provincia di Teramo, ha dato mandato al proprio legale, l'avvocatessa Wania Della Vigna, per presentare una denuncia-querela nei confronti dei soggetti responsabili della mancata "messa in sicurezza" degli edifici pericolanti e contro il rischio frana nel piccolo borgo montano. Nonostante l'inserimento nel cratere all'indomani del sisma ed i tentativi reiterati di attivare la macchina amministrativa nulla sarebbe stato fatto. I soggetti responsabili delle presunte omissioni sarebbero i massimi esponenti della Protezione Civile Nazionale, nonchè il Commissario delegato alla Ricostruzione.

LA DENUNCIA DEL SINDACO. "Nell'imminente pericolo di una nuova frana - si legge nel comunicato inviato alla stampa - il dott. Di Giustino ha dato mandato al proprio legale per fare luce sulle ombre, le omissioni e le responsabilità. Siccome tutte le istanza avanzate dal sindaco sono state disattese dagli organi istituzionalmente preposti alla protezione civile e considerato che allo stato attuale persiste il pericolo concreto di crollo per incolumità della popolazione e delle abitazioni sottostanti, si ritiene doveroso portare il caso davanti alla magistratura inquirente". Per il legale si ravviserebbero delle responsabilità penali dei soggetti in questione che, benchè interpellati, non avrebbero ottemperato ai loro obblighi istituzionali.

reda inde

martedì 28 agosto 2012, 15:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pietracamela
sindaco
denuncia
protezione civile
wania della vigna
avvocato
notizie
di giustino
commissario
ricostruzione
frane
pericolo
incolumit
Cerca nel sito

Identity