Idea NCD: un "Principe" come sindaco. Chiodi in silenzio

Guerino Testa nega tutto: «Non so nulla della candidatura. Non ci sono state riunioni». Proteste nel centrodestra pescarese

Idea NCD: un "Principe" come sindaco. Chiodi in silenzio

ELEZIONI COMUNALI 2014. PICCONE LANCIA TESTA (NUOVO CENTRO DESTRA) SINDACO. A pochi mesi dalle elezioni comunali di Pescara 2014, se nel centrosinistra il clima è bollente, nel centrodestra sembra di stare sull'Etna. Non è piaciuta all'area forzista pescarese la notizia che vorrebbe Guerino Testa come candidato sindaco per il Nuovo Centro Destra (NCD), la creatura politica di Angelino Alfano. Secondo i bene informati sarebbero stati i senatori Federica Chiavaroli, Filippo Piccone e Paolo Tancredi a spingere, dai salotti romani, la risposta abruzzese al "principe" Emanuele Filiberto di Savaia. : «Non so nulla della candidatura. Non ci sono state riunioni», ha glissato il diretto interessato al telefono.

Ma la domanda nasce spontanea. Perchè il governatore Gianni Chiodi tace? E il silenzio di Di Stefano? Come mai non si è fatto sentire su una simile questione? Possibile che l'attuale sindaco Luigi Albore Mascia venga scaricato così, dalla sera alla mattina, mentre è alle prese con le noie democristiane (Dogali)? Il rischio è che il centrodestra possa ripercorrere quello che è accaduto a Montesilvano, dove c'erano due candidati sindaci a sfidare Di Mattia: l'ex sindaco Lillo Cordoma e Manola Musa. Chiaramente Pescara non è la Regione, dove la partita è molto più grossa e coinvolge una marea di attori. Ecco.

Marco Beef

mercoledì 18 dicembre 2013, 14:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chiodi
testa
alfano
piccone
candidato
sindaco
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!