Picchia moglie e figlia, 48enne malvagio arrestato a Pescara

Violenza sulle donne: l'uomo è finito in manette per maltrattamenti in famiglia. L'intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse ancora

Picchia moglie e figlia, 48enne malvagio arrestato a Pescara

48ENNE VIOLENTO IN MANETTE. Un arresto per maltrattamenti in famiglia, a Pescara, dove i carabinieri hanno interrotto una scena di violenza domestica. Ad eseguire l'intervento, l'altra notte, sono stati i militari del Nor, che hanno rinchiuso in carcere, dopo averlo bloccato in flagranza di reato, un 48enne pescarese.

LE HA PERCOSSE BRUTALMENTE. L'uomo, che gia' in passato si e' reso responsabile di comportamenti vessatori nei confronti della moglie, giovedì sera, al termine di una discussione, ha percosso brutalmente la donna con calci e pugni, procurandole lesioni giudicate guaribili in 20 giorni. Poi si e' scagliato sulla figlia minorenne, inveendo e picchiandola con pugni allo stomaco. L'intervento dei carabinieri ha permesso che la situazione non degenerasse ulteriormente.

Redazione Pescara

sabato 15 novembre 2014, 08:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
maltrattamenti
famiglia
arresti
cronaca
pescara
carabinieri
Cerca nel sito