Picchia i genitori col manico della scopa per "bucarsi" d'eroina

Arrestata una giovane tossicodipendente. I familiari disperati hanno chiamato i Carabinieri: ora è in cella

Picchia i genitori col manico della scopa per "bucarsi" d'eroina

CEPAGATTI. RAGAZZA TOSSICODIPENDENTE ARRESTATA DAI CARABINIERI. Una 22enne della provincia di Pescara, tossicodipendente, pregiudicata, è stata arrestata dai carabinieri con l'accusa di estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento è scattato per le violazioni delle prescrizioni imposte dall’obbligo di dimora alla quale la giovane era già stata sottoposta per episodi analoghi ai danni dei genitori.

La scorsa settimana la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Al culmine dell’ennesimo litigio i genitori hanno chiamato i Carabinieri poichè la figlia, dopo aver cercato di estorcere loro la somma di 20 euro per l’acquisto di una dose di eroina, li aveva picchiati utilizzando un manico di scopa e chiusi in camera da letto per poi uscire di casa.

Sul posto i militari hanno verificato la denuncia e trasmesso gli atti alla procura di Pescara che oggi ha deciso di revocare la misura dell’obbligo di dimora per sostituirla con quella della custodia in carcere.

Redazione Independent

venerdì 13 giugno 2014, 13:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cepagatti
ragazza
tossicodipendente
buco
eroina
droga
notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano