Picchia e umilia altra "disperata" per questioni di territorio. Arrestato 37enne

Uno straniero stava litigando con una parcheggiatrice abusivi. Tutto degenera in violenza ed atti osceni in luogo pubblico

Picchia e umilia altra "disperata" per questioni di territorio. Arrestato 37enne

LITE TRA PARCHEGGIATORI ABUSIVI IN PIAZZA I° MAGGIO. Un disperato, senza fissa dimora, di origine algerina è stato arrestato ieri pomeriggio in Piazza I° Maggio a Pescara per ingiurie, atti osceni, lesioni ed inottemperanza a lasciare il territorio nazionale, nonché segnalato per ubriachezza molesta.

Lo straniero si era reso protagonista di una lite in strada con una donna (anch'essa denunciata perchè mancata osservanza del foglio di via obbligatorio da Pescara) a causa di divergenze in merito alla loro attività di ‘parcheggiatori abusivi’. Il litigio era poi degenerata in una vera e propria aggressione ai danni della donna, la quale veniva prima picchiata poi ingiuriata ed umiliata con atti osceni nei suoi confronti.

Nemmeno alla vista dei poliziotti l'uomo ha smesso di comportarsi in maniera vergognosa. La polizia è stata costretta ad arrestarlo ed a trattenerlo in Questura in attesa del processo. 

Redazione Independent

mercoledì 07 gennaio 2015, 14:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
piazza i maggio
pescara
parcheggiatori abusivi
atti osceni
arrestato
Cerca nel sito