Pica: omicidio o sequestro?

Il figlio Lorenzo consegna una memoria alla Procura. Nella stanza spuntano 35mila euro, carte di credito e occhiali

Pica: omicidio o sequestro?

SILVANA PICA - Che cosa è successo a Silvana Pica, l'insegnate di inglese, 57 anni, misteriosamente scomparsa da Pescara nel pomeriggio del 17 gennaio scorso. I carabinieri che indaano sul caso hanno consegnato al pm Valentina D’Agostino una memoria scritta dal figlio Lorenzo nella quale chiede alla Procura di aprire un fascicolo per sequestro di persona o omicidio.

INDAGINI - Nella stanza dell'appartamento che condivide con altre due donne sono stati trovati diversi elementi utili per le indagini: 35mila euro in contanti, due carte di credito e gli occhiali che la donna solitamente usava. Indizi importanti che sembrano esludere l'ipotesi di allontanamento volontario. La camera era in disordine con le sigarette che fuma (marca More, al mentolo, di colore marrone, lunghe e sottili) sparse sul letto. Trovati anche i farmaci necessari per la sua terapia.  

L'ULTIMO AVVISTAMENTOE' stata vista l'ultima volta martedì 17 gennaio, quando ha fatto visita per pochi minuti alla ex suocera, alla quale è molto legata. Aveva le labbra gonfie, come per una reazione allergica o come se avesse ricevuto un colpo. Le coinquiline non hanno saputo dare notizie sul suo allontanamento.  Non guida e non possiede un'auto.

Redazione Independent

mercoledì 14 marzo 2012, 22:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
silvana pica
17 gennaio
figlio
procura
scomparsa
notizie
occhiali
soldi
memoria
omicidio
sequestro di persona
pm
valentina d'agostino
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!