Pettinari: "All'ospedale di Chieti pazienti senza acqua da bere"

Il consigliere regionale del M5S torna alla carica dopo la visita di qualche giorno fa al nosocomio di Pescara

Pettinari: "All'ospedale di Chieti pazienti senza acqua da bere"

OSPEDALI: DOMENICO TORNA ALLA CARICA. "Nei giorni scorsi ho ricevuto diverse segnalazioni di pazienti ricoverati presso l'Ospedale Clinicizzato di Chieti che lamentavano la mancata distribuzione di bottigliette d'acqua assieme ai pasti. Alcuni pazienti, non avendo parenti o amici disposti ad acquistare una bottiglia d'acqua all'esterno, sono rimasti senza bere". La denuncia arriva dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Domenico Pettinari, vice presidente della Commissione Sanita', che torna alla carica dopo la visita di qualche giorno fa all'ospedale di Pescara.

PETTINARI A COLLOQUIO CON ZAVATTARO. "Ho contattato il direttore Zavattaro - afferma il consigliere - che all'inizio mi ha detto di non conoscere tale problematica, successivamente, dopo essersi informato, mi ha confermato il problema dicendo che la situazione finanziaria in cui versa l'ospedale non consente di acquistare bottiglie d'acqua per i pazienti. Questa situazione e' veramente paradossale. Innanzitutto non e' concepibile che un direttore generale non fosse a conoscenza di tale grave problema che mette a rischio la salute stessa dei pazienti essendo l'acqua un bene primario e indispensabile. In secondo ordine non si capisce proprio il motivo per cui ai pazienti si somministrino gli alimenti e non l'acqua. Se mancano i soldi, mancano sia per i pasti che per l'acqua. Quindi questa situazione incresciosa appare un'altra dimostrazione evidente di come amministratori pubblici gestiscono i servizi di assistenza primaria in maniera scadente per non dire vergognosa".

(E ANCORA) D'ALFONSO, PENSACI TU! Pettinari ha reso noto di aver presentato un'interpellanza al governatore D'Alfonso "per conoscere quali iniziative intenda assumere per risolvere tale problematica che sfocia in una vera e propria emergenza. Vanno bene le grandi opere, vanno bene le operazioni di grande visibilita' che piacciono molto al nostro Presidente, ma ritengo che vadano attuate solo dopo aver garantito i servizi essenziali per l'utenza soprattutto se malata". Pettinari continuerà a visitare tutte le strutture sanitarie dell'Abruzzo, a controllare e a proporre "con la fermezza e la responsabilita' che dovrebbero avere tutti gli amministratori regionali. Non sono disposto a fare sconti a chi guida la macchina amministrativa, percepisce soldi pubblici e non assolve ai propri doveri. Il servizio di assistenza sanitario è sacro".

N.C.

martedì 15 luglio 2014, 11:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
politica
ospedali
chieti
pettinari
Cerca nel sito