Pescatori di frodo sorpresi in alto mare e in zona proibita

Sei imbarcazioni multate per 1.400 euro: violavano il divieto di pesca nell'area della piattaforma Eleonora

Pescatori di frodo sorpresi in alto mare e in zona proibita

PESCATORI DI FRODO SORPERSI IN ALTO MARE. E’ stato un week-end pasquale molto intenso quello trascorso dai militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova che sono dovuti intervenire per contrastare una battuta di pesca illegale.

Sei imbarcazioni sono state sorprese a 21 miglia dalla costa, nelle acque antistanti il litorale di Giulianova, precisamente nei pressi della piattaforma “Giovanna" dove vige un divieto assoluto di navigazione nel raggio dei 500 mt.

Due natanti hanno anche tentato la fuga ma sono stati subito raggiunti dal battello pneumatico veloce G.C. A77.

Inevitabili le sanzioni amministrative da 1.400 euro per ciascun trasgressore. Inoltre due di queste barche sono risultate prive delle dotazioni di sicurezza previste per la navigazione da diporto e per questo denunciate all'autorità portuale.

Redazione Independent

sabato 11 aprile 2015, 15:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giulianova
piattaforma eleonora
pesca
area
multa
Cerca nel sito