Pescarese sconterà 4 anni di reclusione per estorsioni in Germania

L'uomo è un 45enne residente in provincia:i fatti risalgono al 2007/2008. Adesso è in carcere a San Donato

Pescarese sconterà 4 anni di reclusione per estorsioni in Germania

ESTORSIONI IN GERMANIA: PESCARESE SCONTRA' 4 ANNI IN CARECRE. La Polizia di Stato, in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara, ha arrestato un 45enne della provincia di Pescara B.E.F., in quanto riconosciuto colpevole del delitto di tentata estorsione aggravata, per fatti commessi nel 2007 e 2008 in Monaco di Baviera.

Le indagini sono state svolte dalla locale Squadra Mobile, che ieri ha proceduto all’arresto dell’uomo il quale dovrà espiare una pena di anni 4, mesi 1 e giorni 25 di reclusione. Dopo le formalità, l’arrestato è stato condotto nella locale Casa Circondariale, a San Donato.

Qualche anno fa l'Abruzzo balzò alle cronache mondiali per un altro genere di estorsioni commesse in Germania: cioè i sexu ricatti ai danni di Lady BMW Susanne Klatten. Per saperne di più leggi questo articolo

Redazione Independent 

venerdì 18 settembre 2015, 11:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
estorsioni
carcere
san donato
germania
pescarese
monaco di baviera
susanne klatten
Cerca nel sito