Pescara verso il dissesto finaziario. Buco da oltre 30 milioni

Il parere non favorevole dei Revisori dei Conti sul Consuntivo 2013 non lascia spazio a dubbi. Il sindaco accusa l'Amministrazione Mascia

Pescara verso il dissesto finaziario. Buco da oltre 30 milioni

DISASTRO NEI CONTI DEL COMUNE: C'E' UN BUCO DA OLTRE 30 MILIONI. «Il parere non favorevole rilasciato dai Revisori dei Conti sul Consuntivo 2013 dimostra come erano e sono fondate le nostre preoccupazioni sui conti del Comune»Così il sindaco Marco Alessandrini commenta la difficilissima situazione  finanziaria che, al 31-12-2013, presenta un buco di oltre 30 milioni di euro.

«Purtroppo nel corso del 2014 - sottolinea - la situazione è stata lasciata degradare in modo irresponsabile senza assumere nessuna iniziativa tesa a correggere l’andamento negativo dei conti del Comune e senza assumere nessuna iniziativa sul fronte delle entrate».

Fondo di cassa

31.12.2009

31.12.2010

31.12.2011

31.12.2012

31.12.2013

19.318.179,49

19.904.869,00

14.116.808,65

12.421.206,99

2.380.100,87

 

Andamento spese correnti:

2009

2010

2011

2012

2013

102.332.000

103.924.000

109.378.000

106.601.000

101.817.000

 

 

Andamento Entrate correnti:

2009

2010

2011

2012

2013

116.506.000

114.793.000

119.694.000

119.713.000

115.079.000

 Numeri e parole non lasciano spazio ai dubbi. A breve si dovrà procedere con un aumento delle tasso oppure ci sarà il dissesto finanziario e l'inevitabile commissariamento.

Redazione Independent

 

sabato 12 luglio 2014, 13:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
conti
consuntivo
comune
pescara
notizie
mascia
Cerca nel sito

Identity