Pescara, sì della giunta comunale al Piano della trasparenza

L’assessore Santavenere: "Puntiamo alla trasparenza sostanziale per recuperare la fiducia dei cittadini nella Pubblica Amministrazione"

Pescara, sì della giunta comunale al Piano della trasparenza

Varato dalla giunta comunale di Pescara il programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2015/2017. Finalità e obiettivi sono contenuti nella delibera n. 38 del 29 gennaio scorso, di cui è parte integrante il piano che comincerà a dare frutti sin da subito.

“Oltre al decreto legislativo n. 33 del 2013 quindi la trasparenza formale – illustra l’assessore alla Trasparenza Sandra Santavenere – questa Amministrazione vuole veicolare e rendere ancora più fruibile per il cittadino l’azione politica, affiancando quindi alla trasparenza formale richiesta dalla legge, quella sostanziale, che è fondamentale per recuperare la fiducia della comunità nell’azione politica e una maggiore vicinanza alla pubblica amministrazione. La legge ci offre una grande opportunità, perché la trasparenza diventa sì una garanzia, ma è anche la strada per ritrovare un giusto rapporto di condivisione degli atti che testimoniano l’attività degli enti pubblici. Nel percorso da qui al 2017 ci sono obiettivi che coincidono anche con il nostro programma di mandato, come l’attuazione dello sportello unificato per il cittadino che è uno dei traguardi che ci siamo posti, strumento per ottimizzare tempi e lavoro dell’Ente nel dare risposte di qualità alla cittadinanza che le chiede. Sarà un percorso con tante tappe, che contiamo di condividere con le associazioni a tutela dei consumatori, affinché gli obiettivi siano il più vicino possibile ai bisogni percepiti. A tale fine la delibera approvata non è solo un mero adempimento alla normativa, ma è anche una garanzia per il lavoro di chi è tenuto ad applicarla, dai dirigenti dei vari settori e uffici, a tutti i dipendenti dell’ente che saranno lo strumento attraverso cui la via amministrativa diverrà ancora più percepita, partecipata dalla cittadinanza che è l’obiettivo dell’azione politica”.

Responsabile della trasparenza è Marco Molisani, a capo del Settore Affari Generali, ma tutti gli altri dirigenti sono responsabili del tempestivo e regolare flusso delle informazioni da pubblicare in arrivo da tutti i settori.

“Ci sono obiettivi che raggiungeremo subito – continua l’assessore Santavenere – potenziando la comunicazione formale anche attraverso gli strumenti di interazione, dal sito ai social, alle App. Il servizio informatico dell’Ente, il Ced, svilupperà un software capace sia di rendere più agevole la pubblicazione da parte degli uffici, i cui operatori saranno oltremodo istruiti e formati per elevare la qualità del proprio contributo alla causa della trasparenza, come la legge prevede e sia di rendicontare al cittadino lo stato di lavorazione della propria pratica in termini di tempi e definizione. Sarà anche un cammino anche contrassegnato da eventi, occasione di incontro e di confronto con la cittadinanza, a settembre organizzeremo una vera e propria Giornata della Trasparenza, di concerto con gli altri enti pubblici sul territorio e verso cui ci siamo già avviati con iniziative come Percorso Comune che per la prima volta istituzionalizza la visita delle scuole nel Palazzo e illustra funzionamento e obiettivi degli uffici attraverso la voce dei diretti responsabili o addetti”.

Redazione Pescara

domenica 01 febbraio 2015, 19:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trasparenza
comune
pescara
politica
giunta
santavenere
Cerca nel sito