Pescara, sgomberata un'area occupata abusivamente in via Fonte Romana

Liberato un terreno comunale vicino all’ospedale. Era così da anni. Ora il Comune vi realizzerà un parcheggio pubblico per 50 posti auto

Pescara, sgomberata un'area occupata abusivamente in via Fonte Romana

SGOMBERATA AREA OCCUPATA ABUSIVAMENTE. Questa mattina, in esecuzione dell’ordinanza n. 49 del 22 marzo 2016, si è dato seguito allo sgombero di un’area in via Fonte Romana occupata abusivamente da una famiglia rom. Nell’area verrà realizzato un nuovo parcheggio pubblico a servizio del vicino ospedale e della zona che è densamente abitata.

“Il Comune aveva tentato più volte di tornare in possesso dell’area occupata abusivamente – spiega il sindaco Marco Alessandrini – La misura forzosa si è resa necessaria dopo che l’occupante si era rifiutato di ottemperare alle richieste di liberare lo spazio, dove era stato peraltro approntato un autentico parcheggio, che oltre a essere abusivo ostacolava la realizzazione dell’opera pubblica lì prevista. La Polizia Municipale ha coadiuvato le altre forze dell’ordine messe a disposizione dalla Questura per le operazioni di sgombero dell’area che è stata subito consegnata all’impresa aggiudicataria, affinché potesse avviarsi il cantiere de lavori di realizzazione del parcheggio pubblico. Opererà l’impresa De Leonibus Costruzioni di Città Sant’Angelo, il parcheggio verrà realizzato in 90 giorni secondo il programma dei lavori, che prevedono la realizzazione di 50 posti auto, per un importo pari a 150.000 euro. Si tratta di un risultato positivo sotto il duplice aspetto del ripristino di condizioni di legalità, che da troppo tempo erano venute meno, e della possibilità di riconsegnare alla città e alla zona un’opera di vitale importanza, per l’utenza del vicino ospedale civile”.

Redazione Pescara

martedì 03 maggio 2016, 22:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
cronaca
sgomberata
area
occupata
abusivamente
Cerca nel sito

Identity