Pescara sempre più violenta con le donne. Secondo caso di aggressione in 24 ore

Proprio ieri dicevamo della barbara aggressione in strada in via Caravaggio ai danni di una 27enne. Stavolta in manette finisce un 52enne romeno

Pescara sempre più violenta con le donne. Secondo caso di aggressione in 24 ore

SECONDO EPISODIO VIOLENTO A PESCARA: DONNA PICCHIATA IN VIA SETTEMBRINI. Avevamo scritto ieri del brutto episodio di violenza in strada che aveva portato un giovane di 30 anni in carcere a San Donato per avere preso a botte l'ex fidanzata in via Caravaggio. Stessa identica circostanza capitata ieri sera, in via Luigi Settembrini, dove la polizia è dovuta intervenire per arrestare un 52enne romeno responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. La vittima era stata malmenata come evidente dalle ecchimosi sullo zigomo e sull’orbita oculare destra dove aveva riportato  un netto rigonfiamento sulla fronte. "Mio marito era ubriaco - ha dichiarato agli agenti intervenuti in suo soccorso - e mi ha picchiata ripetutamente al volto e la torace minacciandomi ripetutamente di morte". Per fortuna è riuscita a chiudersi in camera da letto ed ha chiamare le forze dell'ordine. Accompagnata in ospedale è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

Redazione Independent

mercoledì 02 marzo 2016, 13:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
violenza donne
via caravagio
via luigi settembrini
arrestato
malteattamenti in famiglia
Cerca nel sito

Identity