Pescara piange la scomparsa dell'artista totale Pablosax

Il funerale laico di Paolo Sponsilli si terrà giovedì ore 15 nella Sala Consiliare del Comune di Pescara.

Pescara piange la scomparsa dell'artista totale Pablosax

PESCARA PIANGE PABLOSAX "ARTISTA TOTALE". "Cavalco la scena artistica e psichedelica
dall'inizio degli anni 80 esponendo ed esibendomi in musei, centri sociali, discoteche pubs e cantine". Si definiva così Paolo Sponsilli in arte "Pablosax" sul suo sito personale. Aveva 61 anni ed è deceduto in ospedale, nella sua Pescara che lo piange, a causa di un'emorragia cerebrale. Musicista (suonava il sax), pittore, scultore, poeta e performer, ambientalista convinto e ciclista devoto: un artista totale impegnato. Adorava il mare tanto è vero che moltissime delle sue opere avevano come tema l'acqua marina e le sue meravigliose creature

Di lui scrisse Massimo Pamio:
 
"...Mi sono chiesto se la città di Pescara possa avere un senso senza Pablosax;
la mia risposta è stata no! Per i seguenti motivi:
Pablosax è una istituzione, e a Pescara le istituzioni sono latitanti.
Pablosax è metà carne e metà pesce, mentre Pescara è una città nè carne nè pesce.
Pablosax ha 5 spiriti: quello della carne, della mente, dell'anima, del cuore e il pranico;
Pescara ha solo quello commerciale...".

Ecco Pablo era un patrimonio di tutti. Esattamente come le sue opere sparse nelle case di tanti amici e nei mille locali della notte che frequentava. Anche se, purtroppo, sono in molti a scoprirlo solamente adesso.

Redazione Independent

mercoledì 02 maggio 2018, 22:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pablosax
morte
funerale
artista
paolo sponsilli
pescara
Cerca nel sito