Pescara: litigio tra disperate alla Caritas, arrestata 19enne nigeriana

La donna ha iniziato a discutere animatamente con un'assistente della struttura. Alla vista dei poliziotti è andata su tutte le furie

Pescara: litigio tra disperate alla Caritas, arrestata 19enne nigeriana

LITIGIO TRA DISPERATE ALLA CARITAS: ARRESTATA DICIANNOVENNE NORDAFRICANA. Una 19enne nigeriana è stata arrestata, ieri mattina, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e violenza per un violento litigio tra giovani nordafricane verificatosi nella mensa del centro di accoglienza Caritas di Pescara.

Secondo la ricostruzione la donna aveva cominciato a litigare con altre assistite, tanto da rendere necessario l'intervento della polizia. Non erano bastati gli inviti alla calma dei volontari della struttura: il gruppo era scatenato e si rifiutava di rispettare le regole del centro.

Tra l'altro non era la prima volta che capitavano queste situazione di tensione così si è deciso di richiedere l'intervento delle forze dell'ordine.

Alla vista dei poliziotti, dopo un momento di calma apparente, è tornata alla carica e presa dall’ira ha tentato di colpire, a calci, alcuni dei presenti, opponendosi con violenza all'arresto. Sarà giudicata per direttissima.

Redazione Independent

venerdì 09 gennaio 2015, 12:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
caritas
lite
arrestata
assistente
notizie
Cerca nel sito

Identity