Pescara, chiuso sottopasso dove a dicembre annegò una donna

Con un'ordinanza urgente il Comune ha chiuso al traffico veicolare e pedonale il sottopasso di Fontanelle dove morì Anna Maria Mancini, 57 anni

Pescara, chiuso sottopasso dove a dicembre annegò una donna

LI' ERA MORTA ANNA MARIA MANCINI. Con un'ordinanza urgente il Comune di Pescara ha chiuso al traffico veicolare e pedonale il sottopasso di Fontanelle dove il 2 dicembre scorso mori' Anna Maria Mancini, 57 anni, che con la sua auto, una Peugeot 106, aveva imboccato quando era ancora buio il sottopasso allagato a causa della pioggia e rimanendo cosi' intrappolata.

IL PROVVEDIMENTO. Come annuncia il vice sindaco Enzo Del Vecchio, il provvedimento si e' reso indispensabile dopo che l'autorita' giudiziaria ha disposto il dissequestro delle "pompe dell'impianto di sollevamento delle acque meteoriche ubicato nel sottopasso", ma al contempo ha diffidato l'ente all'utilizzo "essendo le pompe, per caratteristiche e capacita' (prevalenza e potenza elettrica assorbita), assolutamente inidonee a fronteggiare futuri allagamenti".

PER LA RIAPERTURA SI VEDRA'. Ieri l'amministrazione ha avuto piu' contatti con gli uffici giudiziari - si legge in una nota di Palazzo di citta' a firma del vice sindaco - per stabilire le iniziative da assumere per consentire la riapertura del sottopasso, ma che al momento rimane interdetto secondo quanto previsto dall'ordinanza.

Redazione Pescara

giovedì 28 agosto 2014, 10:44

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
cronaca
sottopasso
morti
incidenti
Cerca nel sito

Identity