Pescara batte Cesena 2 a 0 grazie alle reti Zuparic e Politano

Pellizzoli para un rigore nei minuti finali. La squadra è uscita dall'Adriatico tra gli applausi: in classifica biancazzurri a quota 38 punti

Pescara batte Cesena 2 a 0 grazie alle reti Zuparic e Politano

PESCARA 2

CESENA 0

Rete Zuparic 44', 54' Politano. 

Pescara: Pelizzoli, Zauri, Schiavi, Bocchetti, Salviato, Zuparic, Brugman, Rossi, Politano, Caprari, Sforzini.  In panchina: Belardi, Cutolo, Rizzo, Maniero, Nielsen, Cosic, Bovo, Milicevic, Mascara. All. Cosmi

Cesena: Rossini, Camporese, Volta, Kranjc, Renzetti, D'Alessandro, Gagliardini, De Feudis, Defrel, Succi, Marilungo. In panchina: Iglio, Valzania, Alhassan, Rodriguez, Ingegneri, Yabre, Consolini, Pedrabissi. All. Bisoli

Arbitro: Nasca di Bari. Assistenti: Del Giovane di Albano Laziale e Calò di Molfetta. IV Uomo: Roca di Foggia

Il Pescara si riappropria dello stadio Adriatico con una prestazione tutta determinazione e grinta, caratteristiche di mister Cosmi, alla sua prima gara in casa. 2-0 il finale, mai messo in discussione nonostante il rigore parato da Pelizzoli nei minuti finali. La vittoria è una boccata d'ossigeno per la classifica dei biancazzurri che giungono a 38 facendo un bel salto in avanti nella corsa verso i play off. La squadra è apparsa rigenerata dalla nuova 'cura' ed è uscita dal campo tra gli applausi di un pubblico rimasto sempre al fianco anche nelle difficoltà. Era proprio quello che ci voleva dopo l'inizio drammatico del 2014. Buone le intuizioni del tecnico Cosmi che ha continuato a dare fiducia a Sforzini e al quale è mancato solo il gol per coronare una prestazione di alto livello. Ma tutti i giocatori della compagine adriatica sarebbero da menzionare, vista la prova corale. Proprio questa coralità, mancata sempre durante la gestione Marino, si è rivelata la carta vincente: la mancanza di Ragusa, infatti, in passato si sarebbe sentita molto di più e invece contro il Cesena è passata praticamente inosservata. Per il Pescara da oggi è iniziato un nuovo campionato e non si tratta di stoltezza pensare che possa lottare anche per qualcosa in più di un semplice ingresso nei play off. Come abbiamo sempre affermato, la squadra c'è. Bisognava solo affidarla a un allenatore. I biancazzurri torneranno in campo venerdì 14 in anticipo a La Spezia. Sognare è lecito.

 

Fernando Errichi

sabato 08 marzo 2014, 14:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
cesena
cosmi
serie b
sforzini
zuparic
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano