Pescara: M5S, "Ministero Giustizia non paga il Comune da 3 anni"

La denuncia viene dal deputato pentastellato Andrea Colletti: "Come possiamo pretendere che la giustizia sia più celere ed efficiente?"

Pescara: M5S, "Ministero Giustizia non paga il Comune da 3 anni"

LA LEGGE. La legge n. 392 del 24 aprile 1941 dispone che ai Comuni sedi di Uffici giudiziari debba essere corrisposto dallo Stato un contributo annuo per tutte le spese necessarie per i locali ad uso degli Uffici giudiziari, nonche' per le sedi distaccate di Pretura, comprese le spese per i registri e gli oggetti di cancelleria.

COLLETTI. "Come possiamo pretendere che la giustizia sia piu' celere ed efficiente se lo Stato non paga? - denuncia Andrea Colletti, deputato del Movimento 5 Stelle - Il Ministero della Giustizia non ha corrisposto al Comune di Pescara i rimborsi negli anni 2012 e 2013 (per un ammontare rispettivamente di 2.913.983,70 euro e 3.250.681,61 euro) e li ha corrisposti, solo parzialmente, nel 2011, con un ammanco di 1.759.276,55 euro. Una domanda viene spontanea: perche' il Comune di Pescara non ha avviato delle concrete azioni per ricevere tali pagamenti, considerato che Comune e Governo fanno parte dello stesso schieramento politico? Magari, con i pagamenti avremmo impedito l'incredibile innalzamento delle tasse comunali operato dal Sindaco Alessandrini".

Gli Indipendenti

giovedì 18 settembre 2014, 18:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tribunale
pescara
politica
cronaca
colletti
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!