Pescara Futura: “Degrado inarrestabile in corso Vittorio”

Il capogruppo Carlo Masci torna all’attacco dell’attuale amministrazione. Questa volta il suo bersaglio è la centralissima arteria del capoluogo adriatico

Pescara Futura: “Degrado inarrestabile in corso Vittorio”

UN MASCI RABBIOSO SU CORSO VITTORIO. "Corso Vittorio, da simbolo di una citta' attenta all'ambiente a segno di un degrado inarrestabile". La denuncia arriva dal capogruppo comunale di Pescara Futura, Carlo Masci, secondo il quale "continua la sistematica distruzione delle opere realizzate dalla giunta Mascia da parte della coppia Alessandrini/Del Vecchio".

"Dopo la revoca degli appalti gia' aggiudicati per la Riviera sud, la sospensione dei lavori del piano antiallagamenti di Portanuova (con le conseguenze drammatiche a cui abbiamo assistito in questi giorni di pioggia), il ritardo ingiustificato del completamento del mercato di Largo Scurti e l'abbandono totale delle fontane - afferma l'ex assessore regionale - assistiamo a un'operazione su corso Vittorio che ha dell'incredibile. Le luci a forma di bitte che illuminano la strada, abbattute dagli automobilisti incivili che parcheggiano in zona vietata, non vengono riposizionate sulla strada ma portate via, e lo spazio vuoto viene ricoperto con asfalto. Stiamo parlando di soldi dei cittadini pescaresi, a prescindere da chi ha realizzato le opere, ma Alessandrini/Del Vecchio non riescono a distinguere i beni pubblici dalla polemica politica. E pensare che questa amministrazione ha sempre detto che avrebbe puntato sulla manutenzione".

Redazione Pescara

martedì 03 marzo 2015, 19:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
masci
corsovittorio
pescara
politica
futura
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?