Pescara 3 Brescia 3. Incredibile autogol di Zauri

Mascara su punizione, poi Ragusa e Politano mettono il turbo al Delfino. Ma il finale di gara è da incubo: tre punti buttati

Pescara 3 Brescia 3. Incredibile autogol di Zauri

PESCARA 3 BRESCIA 3

RETI: P. Grossi 21°, Mascara 35°, A.Ragusa 44°, Politano 56°, Caracciolo 75°, Zauri 90°+ 4 (Aut.)

PESCARA (3-4-3) Belardi 6,6; Zauri 4,5, Zuparic 6,5, Bocchetti 5; Balzano 6, Rizzo 6,5, Brugman 7, Rossi 6,5; Politano 7 (36′ s.t. Viviani sv), Mascara 6,5 (40′ s.t. Maniero sv), Ragusa 7 (22′ s.t. Cutolo 5) (Pigliacelli, Frascatore, Vukusic, Fornito, Cosic, Padovan). All Marino 5,5

BRESCIA (3-5-2) Cragno 6; Paci 5, Budel 5 (43′ s.t. Saba sv), Di Cesare 5; Zambelli 5, Scaglia 6, Coletti 5, Mandorlini 5,5 (1′ s.t. Juan Antonio 5,5), Grossi 7 (25′ s.t. Oduamadi 6); Sodinha 6,5, Caracciolo 7,5. (Arcari, Minelli, Lancini, Camigliano, Finazzi, Welbeck Nana). All. Bergodi 6

Arbitro: Mariani di Aprilia 5. Assistenti: Chiocchi di Foligno e De Troia di Termoli. IV Uomo: Ripa di Nocera Inferiore

LA GARA. Partita rocambolesca all'Adriatico tra il Pescara e il Brescia: finisce 3-3 dopo una altalenanza di emozioni tale da rendere contenti solo i bresciani che vengono premiati dalla caparbietà e dall'ennesimo autogol biancazzurro, firmato in questa occasione da Zauri. Il Pescara, sorpreso nei primi minuti di gioco dal Brescia, va sotto. Serve un gran finale di primo tempo, infatti, per ribaltare clamorosamente il risultato. Poi ancora Pescara, che mette un bel solco tra sé e le Rondinelle: al festival del gol, dopo Mascara e Ragusa (grandissimo gol il suo), partecipa anche Politano, autore di una marcatura pregevole. Poi il Pescara avrebbe anche potuto allungare ulteriormente, ma è salito in cattedra Caracciolo, uomo tutto fare del Brescia, che trascina la sua squadra al pareggio sul filo di lana. Un passo indietro per i biancazzurri che non riescono a reggere il peso del risultato positivo: bisognerà lavorare molto dal punto di vista psicologico, perché la personalità della squadra è labile.

1' Inizia la partita
12' La prima azione degna di nota parte dai piedi di Brugman che sventaglia per Rossi sulla sinistra, bel cross al centro e Mascara non arriva alla deviazione vincente perché stretto tra i difensori avversari
21'vantaggio del Brescia con una staffilata di Grossi che, su calcio di punizione a due dai 30 metri, fa secco Belardi che sembra non veder partire il pallone
24' Ragusa scappa alla marcatura, entra in area bresciana sul lato corto, mette la palla al centro rasoterra e Mascara è anticipato in angolo. Dalla bandierina, sempre Ragusa non trova lo specchio della porta di testa
28' Caracciolo per vie centrali non trova la forza: palla centrale e preda di Belardi
29' Balzano vola sulla destra, scambia con Politano e serve Mascara che in area fa partire un diagonale che passa di poco a lato della porta di Cragno
31' Negato un rigore sacrosanto al Pescara per atterramento in area bresciana: Zambelli stende Rossi ben lanciato da Brugman, ma per l'arbitro si deve proseguire
36' Gooooooooooooool del Pescara! Mascara trova il pareggio su punizione tirata forte contro la barriera: palla deviata e rete!
44' Goooooooooooooool del Pescara! Ragusa devia al volo un assist al bacio di Rizzo indovinando l'angolo dove Cragno non può arrivare! avvantaggio biancazzurro!
45' Finisce il primo tempo col vantaggio biancazzurro
46' Inizia la ripresa
51' Ignacio stoppa al limite e prova la conclusione, ma Zuparic gli chiude la strada del gol
55' Sodinha dai 30 metri trova pronto Belardi alla parata a terra
56' Gooooooooooool del Pescara! Politano si fuma tutta la difesa bresciana viaggiando sul limite dell'area in orizzontale, trova lo spiraglio e indovina l'angolo basso trovando la rete! Grandissimo gol di Politano!
61' Passaggio all'indietro di testa di Paci per il portiere Cragno, palla corta, portiere in uscita sull'accorrente Ragusa, l'estremo difensore trova il pallone sparandolo addosso all'attaccante adriatico e palla sul fondo
63' Diagonale di Ignacio sul fondo da posizione defilata
72' Ennesimo errore di Bocchetti in fase di costruzione, palla a Oduamadi che tenta il pallonetto su Belardi, ma il portiere del Pescara è attento
74' Paci sfiora l'autogol tentando di anticipare Cutolo sotto porta: palla in corner
76' Caracciolo accorcia le distanze con un preciso tiro di prima intenzione sul secondo palo dal vertice destro dell'area pescarese: è 3-2
79' Balzano ci prova da distanza siderale, ma la palla è alta sulla traversa di Cagno
84' Espulso Zambelli per doppia ammonizione, in seguito al fallo su Rossi lanciato in contropiede
90' Assegnati 4 minuti di recupero
93' Balzano sale sulla destra, palla rasoterra a Maniero che, davanti alla porta non riesce a deviare la sfera
94' Miracolo di Belardi su Caracciolo: palla smanacciata in angolo
94' Pareggio del Brescia in mischia furibonda: Zauri insacca nella propria porta. Anche questo ha dell'incredibile: ennesimo autogol dei biancazzurri
94' Finisce qui la partita: pari pazzesco all'Adriatico

Fernando Errichi

venerdì 01 novembre 2013, 14:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
brescia
zuparic
mascara
ragusa
marino
bengodi
serie b
pagelle
Cerca nel sito