Pescara 2012. Procura chiede archiviazione per Mascia

Il sindaco è indagato per abuso d'ufficio e falso per una consulenza da 30mila euro. Ora tocca al Gip decidere

Pescara 2012. Procura chiede archiviazione per Mascia

CONSULENZA DA 30MILA EURO. PROCURA CHIEDE ARCHIVIAZIONE PER MASCIA. Tempo fa avevamo scritto un articolo non proprio tenero sul sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia, indagato dalla procura di Pescara per abuso d'ufficio e falso in merito alla vicenda della consulenza da 30mila euro assegnata alla professionista Barbara Briolini (LEGGI L'ARTICOLO). Mascia in quella circostanza ci aveva accusato di sostenere la causa degli omosessuali. Accogliendoci in Comune ci apostrofò davanti a tutti in questo modo: «Sei tu quello che vuole mettere i gay in comune?». Questo succedeva nel febbraio del 2012, mentre l'indagine, partita da un esposto del consigliere Pignoli, era iniziata in giugno.

A distanza di un anno e mezzo, la procura di Pescara ha chiesto l'archiviazione a carico del primo cittadino pescarese per le spese per il titolo sportivo Pescara 2012. Mascia è difeso avvocati Vincenzo Di Girolamo e Augusto La Morgia. Qualunque sarà la decisione del gip, a cui spetta il compito di decidere se archiviare o meno la vicenda, ci auguriamo che Mascia possa uscire da questa storia con la coscienza pulita per non aver fatto vivere ai pescaresi l'ennesimo caso di "mala gestio" amministrativa.

Redazione Independent

mercoledì 27 novembre 2013, 17:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mascia
indagato
barbara briolini
abusi d'ufficio
accuse
Cerca nel sito