Pesca, denuncia Wwf: "Vongolare nel parco marino del Cerrano"

Si parla di almeno 20 imbarcazioni. La Guardia costiera giuliese conferma che in comando sono giunte diverse segnalazioni

Pesca, denuncia Wwf: "Vongolare nel parco marino del Cerrano"

QUELLE PRESENZE IRREGOLARI. Il Wwf Teramo denuncia la presenza irregolare nell'area marina protetta del Cerrano a Pineto di almeno 20 vongolare che hanno pescato, la scorsa notte, con le turbosoffianti, all'interno del parco marino.

NON LI HANNO PRESI PER POCO. I volontari dell'associazione ambientalista hanno avvertito la Guardia costiera: sono partire due unita' da Giulianova e Pescara che, pero', non hanno potuto sorprendere le imbarcazioni perche' queste nel frattempo erano uscite dal perimetro vietato. La stessa Guardia costiera giuliese ha confermato che in comando sono giunte diverse segnalazioni.

"E' l'ennesima illegalita' che viene compiuta ai danni dell'unica area marina protetta presente nel mare davanti la costa abruzzese e che tutela solo 7 km di litorale sui 130 totali - afferma Claudio Calisti, presidente del Wwf Teramo - Sembra strano che 20 imbarcazioni escano da un porto (pare quello di Giulianova) alle 3 senza che nessuno si accorga di nulla".

La sentinella ambientale

giovedì 28 agosto 2014, 19:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vongolare
ambiente
pineto
cronaca
denunce
Cerca nel sito