Perchè quelle incursioni?

L'Aquila. Destano preoccupazione le ripetute "visite" negli uffici del Comune. C'entra la discarica di Sante Marie?

Perchè quelle incursioni?

COMUNE L'AQUILA. PERCHE' QUELLE INCURSIONI? Cresce l'allarme e la preoccupazione nel Capoluogo d'Abruzzo per le recenti incursioni notturne di "ignoti personaggi" . Stando a quanto riportato dagli inquirenti che indagano i "vivitatori indesiderati" avrebbero cercato di asportare materiale informatico e cartaceo sulla gestione delle aziende municipalizzate in servizio ed attive nel territorio di L'Aquila. IL sindaco Massimo Cialente si è detto «molto preoccupato per quanto avvenuto nelle ultime ore» ed ha fatto riferimento alla documentazione relativa l'autorizzazione della discarica di Sante Marie, recentemente chiusa in seguito ad un incendio all'impianto.

RIFONDAZIONE: «SERVE UNA COMMISSIONE». Per gli esponenti di Rifondazione Comunista «si rende necessaria ed urgente la costituzione di una commissione consiliare che indaghi sulla gestione delle aziende negli ultimi 15 anni rispetto alle assunzioni e alla gestione ordinaria e strordianaria». Goffredo Juchich, segretario provinciale del circolo "A Casamobile", crede «sia fondamentale capire come si è arrivati a questa situazione e di chi sia la longa manus che sta rimestando nel torbido. La gravità di questa vicenda non diventi per qualche oppurtunista , che per decenni ha avuto reponsabilità amministrative a tutti i livelli del comune, motivo di speculazione politica e tutto il consiglio comunale con l'amministrazione in testa si attivino per condurre una grande operazione di trasparenza che nella nostra città non è più rinviabile. Chiudere la porta ad ogni ipotesi criminale passata, presente e futura è un dovere di tutte le forze politiche presenti in città»

twitter@subdirettore

martedì 05 febbraio 2013, 15:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
comune
l'aquila
uffici
documenti
furti
discarica
sante marie
impianto
notizie
Cerca nel sito