Per il ballottaggio a Vasto non ci sara' nessun apparentamento a sostegno dei candidati

Francesco Menna (centrosinistra) e Massimo Desiati (centrodestra) correranno da soli. M5S rifiuta le offerte di entrambe le coalizioni

Per il ballottaggio a Vasto non ci sara' nessun apparentamento a sostegno dei candidati

VASTO VERSO I BALLOTTAGGI SENZA APPARENTAMENTI. Per il ballottaggio per le Comunali a Vasto non ci sara' nessun apparentamento a sostegno dei candidati sindaco Francesco Menna (centrosinistra) e Massimo Desiati (centrodestra). Il segretario generale del Comune di Vasto, Rosa Piazza, ha trasmesso una nota alla Commissione elettorale circondariale comunicando che "entro l'orario stabilito per le 19.00 non e' giunta alcuna richiesta di apparentamento". Pertanto Desiati e Menna hanno deciso di non accettare collegamenti con le liste degli altri candidati a sindaco esclusi dal ballottaggio. Al primo turno il risultato ha visto prevalere Massimo Desiati con 8.426 voti di preferenza pari al 34,28% seguito da Francesco Menna 8.188 (33,31%), Movimento 5 Stelle con Ludovica Cieri 4.977 (20,25%), Edmondo Laudazi (liste civiche) 2.330 (9,48%) e Massimiliano Montemurro 662 (2,69%). In serata ci sara' l'estrazione per la posizione nella scheda elettorale tra i due candidati tra i quali domenica prossima sara' scelto il nuovo sindaco di Vasto.

Redazione Independent

martedì 14 giugno 2016, 15:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vasto
ballottaggio
19 giugno
rosa piazza
desiati
menna
cieri
Cerca nel sito