Per chi suona la campana?

La tragica morte di Gloria Trevisan e Marco Gottardi nell'inferno della Greenfell Tower a Londra che ha colpito gli italiani nei loro sentimenti più profondi

Per chi suona la campana?

PER CHI SUONA LA CAMPANA. Tanti sono i giovani che perdono la vita in incidenti stradali, ma la tragica morte di Gloria Trevisan e Marco Gottardi nell'inferno della Greenfell Tower a Londra ha colpito gli italiani nei loro sentimenti più profondi. Gloria e Marco erano due ragazzi come tanti altri emigrati in cerca di lavoro. Sono anche il simbolo di una generazione tradita e costretta ad emigrare per cercare una sistemazione che qui non si trova. A Gloria, per esempio, con una laurea in architettura ottenuta con i massimi voti, offrivano non più di 300/400 € al mese in una regione, il Veneto, tra le più ricche d'Italia, Dunque quella di sistemarsi all'estero con stipendi dignitosi era ed è la scelta più naturale per un giovane. E non è una novità perché, d'altra, parte la stessa scelta la fecero le generazioni passate, Solo che allora non erano laureate: allora erano i meno alfabetizzati, spesso i più poveri quelli che se ne andavano a cercar lavoro in Francia, in Belgio, nelle Americhe e in Australia. Gloria e Marco sono morti tra atroci sofferenze come quei nostri compaesani , molto dei quali abruzzesi, che 61 anni fa andavano a scavare carbone nelle miniere di Bois du Cazier a Marcinelle. Anche allora come oggi si parlò di tragedia, di fatalità. Infatti per Theresa May "l'incendio è stato rapido feroce e inaspettato". Si certo i controlli saranno stati superficiali, i materiali utilizzati per il restauro dell'edificio scadenti, l'allarme antincendio magari non sarà scattato, ma il responsabile morale è e resta questo paese ingrato che non riesce ancora oggi ad assicurare un futuro decente ai propri figli che a migliaia se ne vanno in cerca di lavoro. L'Italia pur avendo meno laureati di altri paesi non riesce nonostante il tanto decantato "job act" a dar loro un'occupazione esattamente come non l'ha data ai due giovani architetti morti a Londra. Nel 2015 sono stati 102.000 gli italiani che se ne sono andati all'estero in cerca di lavoro con un incremento del t5% rispetto al 2014. D'altra parte è la stessa BCE, non i soliti gufi, che lo dice che la disoccupazione giovanile da noi è tra le più alte d'Europa seconda solo a quella di Grecia e Spagna. Ecco perché la tragedia dei due ragazzi veneti riguarda sì in primo luogo i rispettivi genitori, ma coinvolge anche tutti noi, perché tutti abbiamo figli, parenti e amici che hanno dovuto andarsene da questo paese ingrato. E dunque più che mai, sembrano appropriate le parole di Hemingway quando diceva "non chiedere mai per chi suona la campana. essa suona per te".

Clemente Manzo

domenica 18 giugno 2017, 03:53

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
clemente manzo
articoli clemente manzo
greenfell tower
londra
incendio londra
gloria trevisan
marco gottardi
ultime notizie
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano