Pensieri alchemici

Come affrontare la malattia prendendosi cura di sè. Sabato 10 novembre la Giornata Mondiale contro il Diabete

Pensieri alchemici

 Pensieri alchemici...

 

Prendersi cura di se stessi, migliorare il proprio stile di vita, apprezzare ciò che prima era ovvio; in sostanza, iniziare ad amarsi.

Questo è stato per me il diabete.

Una via di fuga da un mondo superfluo, caotico e malsano.

Certo, ci sono momenti di sofferenza fisica oltre che psicologica che infondono il più delle volte paura e incertezza, ma che, se presi come stimolo a superare gli ostacoli della vita di tutti i giorni, si trasformano magicamente in regali.

Un dolce non è più una pietanza da servire a fine pasto o un pretesto per aver voglia di qualcosa di buono, ma la risultante di un numero indefinito di sforzi quotidiani che chiedono, vogliono e devono essere premiati. Allora diventa meno complessa la presa di coscienza che l'amore per gli altri è possibile solo dopo l'amore per se stessi, che abbattersi è solo un modo per arrendersi e darla vinta e che niente è grande come le piccole cose.

Perciò nessuna paura, nessun rancore, nessun limite, siamo stati fortunati, ci è stata disegnata la strada per una vita migliore...non resta che iniziare a percorrerla! Buon viaggio!

 

Francesco Tinaro

venerdì 09 novembre 2012, 19:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
diabete
giornata
mondiale
malattia
causa
morte
italia
abruzzo
Cerca nel sito