Penne, D'Alfonso in panne?

La maggioranza si divide sul bilancio e Imu. Il Pdl: «Non siamo un borgo ma una città»

Penne, D'Alfonso in panne?

PENNE, LA MAGGIORANZA SCRICCHIOLA?- «La maggioranza del sindaco Rocco D’Alfonso non esiste più. Il PD ha preso le distanze dall’operato del primo cittadino, dopo una lunga riflessione interna aperta sul suo operato. La coalizione di centrosinistra, inoltre, è spaccata: Idv e Api hanno posto veti sull’approvazione del bilancio di previsione 2012. A questo punto ci sono ancora le condizioni politiche per andare avanti?». È la domanda che il coordinatore cittadino del Pdl di Penne, Antonio Baldacchini, rivolge al sindaco Rocco D’Alfonso dopo la crisi politica aperta dall’Api, a seguito dell’aumento dell’Imu sulla seconda casa. «Come è noto – prosegue Baldacchini – in Consiglio comunale i provvedimenti vengono approvati con una maggioranza risicata; spesso, peraltro, la maggioranza è divisa, e molti punti all’ordine del giorno vengono ritirati per evitare brutte figure. L’approvazione del bilancio di previsione 2012, inoltre, è stato posticipato perché, secondo il sindaco, l’ufficio ragioneria sta ancora effettuando le proiezioni sull’Imu; come se Penne fosse New York! La città è ferma, le imprese sono in ginocchio – osserva ancora Baldacchini – mentre il sindaco organizza festicciole e convegni. Un risultato – conclude il coordinatore del Pdl – il sindaco D’Alfonso è riuscito comunque a raggiungere: trasformare Penne in un borgo».

Reda Inde

mercoledì 11 luglio 2012, 12:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
penne
d'alfonso
baldacchini
sindaco
comune
borgo
politica
pdl
pd
api
idv
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!