Pedofilia, condannato l'ex frate che si era rifugiato a L'Aquila

L'uomo, un siciliano di 39 anni, si era isolato in un convento della provincia dopo una precedente sentenza subìta per lo stesso reato

Pedofilia, condannato l'ex frate che si era rifugiato a L'Aquila

SI ERA ISOLATO IN UN CONVENTO DELL'AQUILANO. La Corte d'appello di Palermo ha confermato la sentenza con cui, l'8 aprile 2014, il tribunale di Marsala aveva condannato a 9 anni di carcere un ex frate di 39 anni, originario di Pantelleria, per pedofilia.

I FATTI. I fatti risalgono al 2008. L'ex frate era stato posto ai domiciliari nel novembre 2012 e il provvedimento gli era stato notificato in un convento in provincia dell'Aquila, dove aveva cercato di isolarsi dopo una precedente condanna per pedofilia subìta a Milano.

Redazione L'Aquila

martedì 03 marzo 2015, 10:49

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
condanne
laquila
frati
abusi
sessuali
pedofilia
cronaca
Cerca nel sito