Scuola, pedagogia e didattica

Nocciano - Martedì 3 aprile presso il Castello il seminario "I sentieri, i linguaggi, le voci dell'integrazione"

Scuola, pedagogia e didattica

PEDAGOGIA E DIDATTICA- I sentieri, i linguaggi, le voci dell'integrazione è il titolo di un seminario sull'integrazione ed inclusione scolastica organizzato dall'Istituto Comprensivo di Catignano Luigi Acquaviva che si terrà il 03 aprile presso il Castello  Museo delle Arti di Nocciano a partire dalle 16.30. Nel Seminario, volutamente poco convenzionale, la pedagogia e la didattica speciale non rinunceranno a proporre nuovi spunti di operatività riflessiva, approcci, letture e percorsi “speciali” per problematiche che esigono “risposte speciali”.

IL TEATRO - L’originalità dell’incontro trova conferma proprio nei differenti linguaggi che verranno utilizzati per approfondire il tema dell'inclusione scolastica. Teatro, buone prassi, soluzioni creative ed imput accademici e filosofici si contamineranno: dalla drammatizzazione con attori di alcuni brani tratti dal film “Mi chiamo Sam”, al reading di fiabe e narrazioni, dalla proiezione dello spettacolo di Giampiero Mancini con i ragazzi del gruppo “Smo”, al video realizzato in una classe di primaria a Catignano. Ognuno con la propria voce e con il proprio linguaggio  cercherà di rispondere alle nuove  sfide che la nostra  società “post”, caratterizzata dal rischio, dal cambiamento e dalla globalizzazione ci pone.

UNA NUOVA IDEA - La scuola da un lato deve educare e formare giovani che sappiano pensare con la propria testa e sognare con il proprio cuore, dall'altro deve essere impegnata nel promuovere l'integrazione e l'inclusione considerando le diversità una risorsa per tutti. In quest'ottica, protagonisti della scena saranno i sentieri, i linguaggi e le voci di mondi diversi attraverso i quali si auspica che ogni individuo possa superare i vincoli che ostacolano la sua crescita, sviluppando quelle potenzialità del suo essere molto spesso nascoste. Rivolto non solo ai docenti, al seminario potranno partecipare più professionisti del sociale e agenti dell’integrazione. Chi volesse ancora partecipare può inviare il modulo di partecipazione, scaricabile dal sito web della scuola http://www.istitutoacquaviva.com/, ai recapiti dell’Istituto.

 

PROGRAMMA - Apertura del seminario col Prof. Giuseppe Esposito - Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo "L. Acquaviva" di Catignano. “Mi chiamo Sam” drammatizzazione di due scene liberamente tratte dal film Attori: Antonio Anzilotti, Silvia Palma. “Fino a quando egli vivrà lo tenga la Cura” (M Heidegger: Essere e Tempo) Ispettrice Dott.ssa Marisa Bottarel. “Siamo a cavallo” Visione video di una buona Prassi della classe IV di Catignano a.s. 2010/2011. Ambienti d'apprendimento inclusivi e risorse digitali. Rosanna Buono - Assegnista di ricerca - l'Università “G. d’Annunzio” - Chieti. Lettura fiaba " Il cagnolino claudicante" Vania Marchetti - Educatrice Professionale. Visione di alcune scene dello spettacolo teatrale “Briganti” Regia di Gianpiero Mancini; interpretazione dei ragazzi della compagnia “Smo”. Reading: lettura a due voci del brano “Il sostegno è un caos calmo”. Voci: Michelangelo Di Cristofaro - Docente di Primaria; Ida D’Andrea - Docente di Secondaria di 1°grado. “Il sostegno è un caos calmo. E io non cambio mestiere” Carlo Scataglini -  Docente Specializzato l'Aquila. Conclusioni Prof. Carlo Petracca – Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per l'Abruzzo. Moderatore: Antonio Giovanni Greco - Docente di Sostegno.

Redazione Independent

mercoledì 28 marzo 2012, 09:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pedagogia
didattica
seminario
castello
nocciano
teatro
ida d'andrea
antonio giovanni greco
carlo scataglini
michelangelo di cristofaro
museo
vania marchetti
arti
giampiero mancini
programma
giuseppe esposito
istituto acquaviva
Cerca nel sito