Pd spaccato. Renzi o Bersani?

La discesa in campo del "rottamatore" mette in crisi i democrat. Legnini tace ma la base si è già schierata

Pd spaccato. Renzi o Bersani?

PD SPACCATO: RENZI O BERSANI? Matteo Renzi o Pierluigi Bersani? Sul nome del futuro leader Democrat il gruppo consiliare del Pd, presso la Regione Abruzzo, si divide. Chi tra i due principali aspiranti potrebbe rappresentare una valida guida del partito? Sulla questione è intervenuto Camillo D'Alessandro che ha detto «Renzi è una risorsa ed una straordinaria occasione. Bersani garantisce una maggiore coalizione. E' evidente che per motivi generazionali e contenuti programmatici io sto con Renzi». Non è d'accordo con il collega di partito Marinella Sclocco che, invece, sottolinea «il momento di alta democrazia» e che «nessuno sta litigando». «Personalmente - dice la Sclocco - scelgo il mio segretario (Pierluigi Bersani) perchè onestamente non ho ben chiaro il progamma di Renzi. Ma non ho capito davvero quale è la sua idea di Italia. in Bersani è tutto più chiaro. Potrebbe essere un ottimo Presidente del Consiglio». Il consigliere Luca Di Giuseppe ha ricordato l'utilità dello strumento delle primarie. «Discutiamo - ha detto - con tutto il partito non soltanto di queste candidature ma delle primarie in genere. Sto seguendo Renzi con grande interesse perchè rappresenta quello spirito di rinnovamento di cui si sente tanto bisogno». Se non ve ne siete ancora accorti i politici volgiono tornare sulle poltrone del Governo. dopo una breve transizione affidata al banchiere europeista Mario Monti. E' ufficialmente iniziata la campagna elettorale. Tutto qua! 

Marco Beef

mercoledì 19 settembre 2012, 11:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
matteo renzi
pierluigi bersani
pd
abruzzo
gruppo
consiliare
sclocco
di luca
d'alessandro
regione
spaccato
notizie
I vostri commenti

Franco Leone

La tragicità della situazione del PD esplode in tutta la sua virulenza. Se autorevoli esponenti si "dilettano" a schierarsi sul nulla. Ma di quale Primarie stiamo parlando ? Di quelle sulla leadership nel PD ? Di coalizione ? Non lo sanno neanche loro, ma "straparlano e si schierano. Poveri noi, vittime di questa confusione, e sempre meno rappresentati, visat la qualità di chi si propone per il nuovo.

mercoledì 19 settembre 2012, 12:06

Cerca nel sito