Paura nel Teramano per un 'tossico' rapinatore con la siringa sporca in mano

Secondo colpo in pochi giorni, sempre con le stesse modalità, a Martinsicuro. Le vittime sono donne che prelevano contanti al bancomat

Paura nel Teramano per un 'tossico' rapinatore con la siringa sporca in mano

PAURA NEL TERAMANO PER UN 'TOSSICO' RAPINATORE CON LA SIRINGA SPORCA IN MANO. Polizia e carabinieri stanno cercando di individuare un giovane 'tossico' che armato di siringa ha derubato questa mattina una giovane donna a Martinsicuro, in via Roma, mentre prelevava 50 euro dal bancomat di un istituto bancario. La donna, come da copione, è stata costretta a consegnare la banconota e ha visto l'uomo allontanarsi a bordo di un'utilitaria. Secondo i carabinieri, che indagano sull'accaduto, ad agire potrebbe essere stato lo stesso individuo che alcuni giorni fa, nei pressi del cimitero di Alba Adriatica (Teramo), ha rapinato con le stesse modalità e della stessa somma, una coppia di giovani, dopo aver finto di essere rimasto coinvolto in un incidente stradale. 

Redazione Independent
   

sabato 30 aprile 2016, 20:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rapina
siringa
tossico
martinsicuro
bancomat
donna
alba adriatica
donna rapinata
abruzzo
Cerca nel sito