Patricida ha ucciso con una coltellata al polmone

Tragedia della follia a Popoli. Angelo Corazzini (66) è morto per emorragia. Il figlio assassino interrogato in cella

Patricida ha ucciso con una coltellata al polmone

DELITTO DI POPOLI. AUTOPSIA CONFERMA MOTE PER EMORRAGIA CEREBRALE. L'autopsia sul cadavere di Angelo Corazzini, 66 anni, deceduto l'altro ieri in seguito ad un litigio con il figlio è morto per emorragia polmonare. Il medico legale Ildo Polidoro ha spiegato che il colpo fatale è stato quello che ha raggiunto il torace e perforato il polmone del padre di Sante, 40 anni, accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

DOMANI INTERROGATORIO IN CARCERE. Sante Corazzini sarà ascoltato dal Gip Mariacarla Sacco per la convalida dell'arresto. L'uomo, da tempo in cura presso il Centro di Igiene Mentale di Tocco da casauria, era già stato condannato per l'omicidio di Nazzareno Frascarella, avvenuto all'interno del campo sportivo di Popoli. La Corte d' Assise d'appello dell'Aquila, nel 1993, ridusse da dieci a sei anni la pena inflitta nei suoi confronti dal Gip del Tribunale di Pescara concedendogli l'attenuante della provocazione. Corazzini, all'epoca, sostenne infatti di avere picchiato il pensionato per liberarsi delle sue attenzioni a sfondo sessuale.

Redazione Independent

giovedì 08 agosto 2013, 19:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sante corazzini
angelo
omicidio
notizie
cronaca
padre
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano