Passo in avanti nel tortuoso cammino di costituzione della Nuova Pescara

Approvato ieri sera il regolamento per il funzionamento dell' organo decisionale. Presenti 43 consiglieri comunali di Pescara, Montesilvano e Spoltore

Passo in avanti nel tortuoso cammino di costituzione della Nuova Pescara

PASSO IN AVANTI NEL TORTUOSO CAMMINO DI FUSIONE NELLA NUOVA PESCARA. Passo in avanti nel cammino per la fusione di Spoltore con i comuni di Pescara e Montesilvano. Ieri sera é stato approvato all’unanimità dei presenti il regolamento per il funzionamento dell’organismo che sta coordinando la costituzione del nuovo soggetto amministrativo meglio noto col nome di ‘Grande‘ o ‘Nuova Pescara’. L’Assemblea Costitutiva, rappresentata da 43 consiglieri su 75 dei tre comuni interessati ha votato l‘istituzione di sei commissioni che avranno precise competenze in ordine alla definizione delle funzioni amministrative del futuro Comune. La prossima seduta dell’assemblea costitutiva, la cui data è ancora da definire, dovrà affrontare la questione delle nomine dei presidenti e dei venticinque componenti delle sei commissioni. Mentre ricordiamo che il termine stabilito dalla legge regionale, approvata in seguito al referendumconsultivo del 25 maggio 2014, perché la fusione diventi effettiva é stabilito nella data del 1 gennaio 2022.

Redazione Independent

venerdì 11 settembre 2020, 12:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
nuova lescara
fusione
spoltore
montesilvano
1 gennaio 2022
Cerca nel sito