Parente "serpente" allontanato da casa per maltrattamenti

Teramo. Il giudice dispone il divieto di avvicinamento per un 39enne teramano. Anche l'ex fidanzata era vittima dello stalker

Parente "serpente" allontanato da casa per maltrattamenti

VIOLENZE IN FAMIGLIA: ANCORA UN ALLONTANAMENTO. Un trentannovenne di Teramo è stato allontanato dalla propria abitazione perchè ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

ll tribunale ha anche disposto divieto di avvicinamento nei confronti della sua ex fidanzata per condotta persecutoria.

Gli accertamenti hanno consentito di verificare che l’uomo, già dal 2011, era stato particolarmente aggressivo verso i familiari. Dall'anziana madre, alla sorella e ai nipoti tutti erano vittime delle prepotenze del parente.

Ma l'oggetto delle sue attenzioni era I'ex fidanzata che tempesava con telefonate, SMS, appostamenti nei pressi dell’abitazione fino a suonare alla sua abitazione a qualunque ora della notte.

Redazione Independent

venerdì 11 aprile 2014, 12:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
uomo
maltrattamenti
teramo
famiglia
fidanzata
telefonate
notte
Cerca nel sito