Pareggio annunciato (1 a 1) tra Chieti e Arzanese

De Patre sapeva che l'ultima in classifica era un brutto cliente: quarto risultato utile consecutivo per i neroverdi

Pareggio annunciato (1 a 1) tra Chieti e Arzanese

PAREGGIO ANNUNCIATO 1 A 1 TRA CHIETI E ARZANESE. De Patre sapeva che l'Arzanese non era un buon cliente per la formazione nero-verde, nonostante l'ultima posizione occupata in classifica suggerisse il contrario. A suggerire prudenza sono i risultati conseguiti dai campani che nelle ultime 5 gare, della gestione Marra, hanno totalizzato ben 10 punti. Anche la gestione De Patre è stata positiva, visto che nelle ultime tre gare il Chieti ha sempre vinto. Chi si aspettava di assistere ad un match molto combattuto è rimasto deluso. Evidentemente la paura di perdere ha fatto premio sulla voglia di vincere, per cui i giocatori in campo hanno dato vita ad una gara prudente con poche azioni pericolose sia su un fronte che sull'altro. Anzi, ad essere obiettivi, si può dire che i bianco- celesti hanno osato più dei nero-verdi. La partita. I primi 20 minuti di gioco sono stati impiegati nello studio dell'avversario. Solo al 16°, dopo un calcio d'angolo, nell'area dei padroni di casa si accende una bagarre, che la difesa teatina in qualche modo riesce a sbrogliare. Al 39° la prima azione di marca campana: Improta batte un calcio da fermo servendo Giandomenico che tira di prima intenzione mandando fuori la palla di un niente. Al 41° l'arbitro non vede un evidente calcio di rigore, quando Perna viene abbattuto in area da Terrenzio. Subito dopo, forse per farsi perdonare, l'arbitro non vede un analogo fallo da rigore, quando Guidone se ne va in contropiede e Caso lo blocca fallosamente in area. Al 44°è ancora l'arbitro di scena quando ignora un retropassaggio di un giocatore dell'Arzanese al portiere, che anziché rinviare con i piedi blocca con le mani. Secondo tempo Al 12° Della Penna prova a sorprendere dalla distanza Sollo con un gran tiro, ma il portiere ospite, fa buona guardia . Al 14° Sandomenico, solo davanti a Gallinetta, si lascia ipnotizzare dall'estremo difensore chietino, e manca una facile palla goal. Al 20° su calcio d'angolo battuto da Mora, Ripa svetta su tutti, ma manda fuori. Al 30° Verna, da dentro l'area, non centra lo specchio della porta. Al 42° altra azione pericolosa campana: su calcio d'angolo Caso colpisce bene di testa, ma Gallinetta, oggi in gran forma, neutralizza in due tempi. La partita finisce a reti inviolate con il Chieti che guadagna un punto e conferma il sesto posto in classifica a pari punti con l'Ischia che oggi ha battuto i cugini teramani.

TABELLINO E PAGELLE

Chieti (4-2-3-1): Gallinetta 7, De Giorgi 6, Terrenzio 6, Di Filippo 6, Turi 5,5, Della Penna 6, Giorgino 5,5 (37°st Piccinni sv), Rossi 5,5 (10°st Verna 6), Cinque 6 (29°st Gaeta sv), Berardino 5, Guidone 5. a disp: Andrew, Bagaglini, Dascoli, Malcore. Allenatore: De Patre 6

Arzanese (4-3-3): Sollo 6, giacinti 6, Palumbo 6,5, Mora 6, Ausiello 6, Giannusa 6, Calabrese 6, Sandomenico 7 (15° Mangiacasale sv), Perna 6 (2o°st Ripa 5,5), Improta 6. A disp: Flory, Monaco, Ricci, Gori, Figliola. Allenatore: Marra 6

Arbitro Mastrodonato di Molfetta 4

Redazione Independent

lunedì 10 febbraio 2014, 08:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
arzanese
tabellino
pagelle
classifica
Cerca nel sito

Identity