PIRATI STRADA: PEZZOPANE, "SUBITO IL REATO DI OMICIDIO STRADALE"

La senatrice aquilana del Pd preme per l'approvazione della proposta, che comporterebbe un'importante novità nel nostro ordinamento

PIRATI STRADA: PEZZOPANE, "SUBITO IL REATO DI OMICIDIO STRADALE"

"L'ultimo terribile incidente stradale avvenuto ieri a Monza, in cui un pirata della strada ha provocato uno scontro frontale e una serie di tamponamenti, causando la morte di un ragazzo di 14 anni, il ferimento grave della madre e di altre 3 persone per poi mettersi in fuga, pone con durezza ed emergenza la questione dell'introduzione del reato di omicidio stradale nel nostro ordinamento".

Lo dice la senatrice aquilana del Pd Stefania Pezzopane. "La Commissione Giustizia del Senato - ricorda - è giunta già a luglio a un testo unificato prodotto sulla base dei disegni di legge presentati, tra i quali quello del senatore democratico Claudio Moscardelli che io stessa ho sottoscritto. E' necessario accelerare e approvare una legge al più presto".

"La proposta cui è giunta la Commissione - prosegue la Pezzopane - prevede la reclusione da 5 a 12 anni per chi causa per colpa la morte di una persona guidando in preda all'alcol o a sostanze stupefacenti e una pena analoga è prevista se il reato è commesso a causa della velocità. Lo stesso disegno di legge istituisce anche il reato di lesioni personali stradali, qualora nelle stesse condizioni si causino danni permanenti di tipo fisico o mentale. E' ora di accelerare e di approvare una legge, perché ormai troppo spesso gli omicidi stradali rimangono impuniti, con pirati della strada che si danno alla fuga dopo aver causato vere e proprie stragi".

Gli Indipendenti

lunedì 23 marzo 2015, 14:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pezzopane
omicidio
stradale
attualita
morti
Cerca nel sito