Orso morto: Cfs, "Stesso animale che ha incontrato l'allevatore"

La conferma è arrivata dagli agenti della Forestale che stanno indagando sul caso. Intanto i cani antiveleno non hanno rinvenuto alcun boccone avvelenato

Orso morto: Cfs, "Stesso animale che ha incontrato l'allevatore"

E' LO STESSO. L'orso trovato morto nella giornata di ieri nelle campagne di Pettorano sul Gizio con buona probabilita' è lo stesso che l'altra sera ha avuto un incontro ravvicinato con una persona del posto, un allevatore, che si era accorto della "visita" dell'animale nel suo pollaio. Nel tentativo di fuggire dall'animale, l'uomo aveva sbattuto la testa e aveva perso i sensi. Secondo la Forestale dell'Aquila, che conduce l'inchiesta, tale ricostruzione e' plausibile dopo il racconto reso dallo stesso allevatore. Ad avallare la tesi degli investigatori anche alcuni filmati.

MA I BOCCONI AVVELENATI NON SI TROVANO. Intanto però i cani antiveleno del Corpo Forestale dello Stato, al lavoro da questa mattina nell'area limitrofa al ritrovamento ieri dell'orso morto, che giaceva sul ciglio di una stradina ciclabile nelle campagne del Comune di Pettorano, non hanno rinvenuto alcun boccone avvelenato. Gli inquirenti sostengono che non si puo' escludere che ignoti potrebbero aver rimosso i bocconi avvelenati, dopo aver appreso della morte del giovane orso marsicano. Le unita' cinofile, infatti, sono state impiegate dopo diverse ore dal ritrovamento della carcassa dell'animale.

La sentinella ambientale

sabato 13 settembre 2014, 19:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
orsi
morti
cronaca
indagini
pettoranosulgizio
Cerca nel sito

Identity