Orchestra bloccata a Capracotta, salta il concerto di San Salvo

L'ensemble giovanile Musica in Crescendo è chiuso giocoforza in albergo. L'appello di una delle insegnanti: "Veniteci a liberare"

Orchestra bloccata a Capracotta, salta il concerto di San Salvo

LOST IN CAPRACOTTA. In cinquantacinque sono bloccati in un albergo di Capracotta (Isernia) per una tormenta di neve. Sono i componenti dell'Orchestra giovanile Musica in Crescendo di San Salvo, musicisti dagli 8 ai 20 anni che avevano scelto la località del Molise per uno stage formativo.

DOVEVANO ANDARE A SAN SALVO. Avrebbero dovuti recarsi a San Salvo, per un concerto in programma ieri sera (come mostra il manifesto che pubblichiamo qui accanto), ma la neve glielo ha impedito. E' stato chiesto l'intervento dell'Anas. "Abbiamo necessità di ripartire, molti hanno impegni per l'ultimo dell'anno", ha dichiarato Maria Aurelia Del Casale, una delle insegnanti. "Qualcuno ci venga a liberare".

ALLA FINE SUONERANNO IN HOTEL. Alla fine è stato deciso: la notte di San Silvestro sarà trascorsa proprio a Capracotta dai musicisti, e non certo per una costrizione (più o meno). Il loro concerto, infatti, si svolgerà lo stesso, ma non a San Salvo, bensì nel Comune molisano dove la neve li ha obbligati a rimanere, per la precisione presso l'hotel 'Capracotta' che li sta ospitando. "La scelta - spiegano gli insegnanti - è stata dettata anche dall'esigenza di tenere alto il morale dei ragazzi".

Gli Indipendenti

mercoledì 31 dicembre 2014, 13:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
concerti
sansalvo
cronaca
capracotta
maltempo
neve
Cerca nel sito

Identity