Operazione anti-droga della Squadra Mobile a Spoltore: in manette "Cappellino"

Il cinquantunenne, volto noto per fatti di cronaca giudiziaria, nascondeva in casa quasi un chilo di marijuana ed una modica quantità di cocaina

Operazione anti-droga della Squadra Mobile a Spoltore: in manette "Cappellino"

OPERAZIONE ANTIDROGA A SPOLTORE: IN MANETTE "CAPPELLINO". Il personale della Polizia di Stato ha arrestato, in flagranza di reato, con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, Mario Di Emidio, 51 anni, pregiudicato di Spoltore, detto "Cappellino". L'uomo adesso si trova in carcere, a San Donato, in attesa di essere interrogato dal pm Andrea Papalia.

Nella sua abitazione, grazie al fiuto del cane Ketty della Polizia, è stata trovata una rilevante quantità di stupefacente pronto allo spaccio, che era nascosto in diversi punti della casa: in totale si tratta di quasi un chilo di marijuana (922 grammi) e di 15 grammi di cocaina.

Che si trattasse di droga destinata alla vendita è confermato anche dal sequestro di 1.785 euro in contanti e di materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi.

Il cinquantunenne spoltorese non è nuovo per fatti di giustizia. Nell'ottobre del 2014 venne, infatti, arrestato insieme ad altre quattro persone, nel corso di una operazione congiunta di Polizia e Carabinieri, in quanto accusato di aver preso parte ad una rapina ad un furgone portavalori e ad un distributore di benzina.

L’arresto è stato eseguito da personale della Squadra Mobile di Pescara e conferma, purtroppo, quanto sia diffuso anche nella città di Spoltore l'uso di sostanze psicotrope illegali, come la cocaina.

Redazione Independent

mercoledì 14 giugno 2017, 12:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cappellino
mario di emidio
spoltore
ultime notizie
arrestato cappellino
squadra mobile
cocaina
Cerca nel sito