Omicidio di Giulianova: Mastromauro, "Siamo sconvolti"

Il sindaco della cittadina teramana interviene dopo il delitto d'impeto che ieri pomeriggio è costato la vita a un 47enne a causa di un banale diverbio stradale

Omicidio di Giulianova: Mastromauro, "Siamo sconvolti"

FRANCESCO E' SCONVOLTO. "Sono sconvolto, mancano davvero le parole". E' il sindaco Francesco Mastromauro a sintetizzare lo sconcerto dell'intera città dopo l'omicidio verificatosi ieri pomeriggio a Giulianova Lido e che è costato la vita a un 47enne a causa di un banale diverbio stradale.

"La nostra - dichiara il sindaco - è una cittadina tranquilla, non abituata certo ad una violenza feroce, insensata come quella verificatasi ieri pomeriggio. Un banale diverbio trasformatosi in omicidio. Alla presenza oltretutto della piccola figlia dell'assassinato, Paolo Cialini, una brava persona da quel che so, peraltro da me ricevuto in Comune in un paio di occasioni. Esprimo la mia tristezza, il mio stupore agghiacciato per quanto avvenuto. Alla moglie, alla figlia dell'assassinato, che purtroppo porterà per anni con sé l'orrore di quanto accaduto, e ai famigliari, tutto il mio cordoglio e quello dell'intera città".

Redazione Teramo

mercoledì 15 giugno 2016, 17:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giulianova
teramo
politica
mastromauro
democratico
Cerca nel sito