Omicidio Pasquetta. Trent'anni per l'ambulante assassino

La Corte d'Assise ha condannato Romano Bisceglia per il delitto di Adele Mazza, 49 anni, trovata a pezzi in un fossato

Omicidio Pasquetta. Trent'anni per l'ambulante assassino

OMICIDIO DI PASQUETTA. ROMANO BISCEGLIA CONDANNATO A TRENT'ANNI. Romano Bisceglia, 55 anni di Teramo, è stato condannato dalla Corte d'Assise di Teramo a 30 anni di carcere per l'omicidio di Adele Mazza.

Il tribunale ha riconosciuto colpevole di omicidio volontario l'ex convivente, di professione venditore ambulante, per avere ucciso e poi tagliato in cinque pezzi l'ex convivente, all'epoca 49enne, il giorno di pasquetta 2010.

Il corpo di Adele Mazza venne trovato in una scarpata di via Franchi, alla periferia est di Teramo.

Redazione Independent

martedì 05 novembre 2013, 09:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
omicidio
adele mazza
pasquetta
romano bisceglia
condanna
Cerca nel sito