Sol. Riconoscimenti all'Oro d'Abruzzo

A Verona menzioni e premi per aziende agricole delle quattro province: Casoli, Garrufo, Penne e Prezza

Sol. Riconoscimenti all'Oro d'Abruzzo

AL SOL PREMIATO L'ORO D'ABRUZZO. Procedono, continuando a registrare un positivo riscontro di presenze, gli eventi fieristici internazionali Vinitaly e Sol di Verona. L'Abruzzo è presente con una partecipazione di aziende che stanno promuovendo le proprie eccellenze proponendole ad un grande pubblico di appassionati ma anche a buyer internazionali e addetti ai lavori. L'Abruzzo non è solo vino e a Verona ma anche offerta di olii extravergine, che continuano a ricevere importanti riconoscimenti: sono state premiate, infatti, tutte e quattro le nostre province: SOL D'ORO - Fruttato Leggero - Az. Agr. TOMMASO MASCIANTONIO di Casoli (CH);SOL D'ARGENTO – Fruttato Leggero – Az. Agr. DE ANTONIIS ADELE di Garrufo (TE); Gran Menzione oli monovarietali: Frantoio Hermes – Penne (PE); Gran Menzione oli con fruttato intenso: Frantoio Della Valle – Prezza (AQ).

FEBBO: «TERRITORIO ADATTO ALL'OLIO». L'assessore alle Politiche agricole Mauro Febbo «Il fatto che ci sia stata una diversificazione delle aziende abruzzesi premiate dimostra che, contrariamente a quanto pensi qualcuno, non ci sono zone limitate o circoscritte dove si produce ottimo olio ma è l'intero nostro territorio ad essere particolarmente adatto a questo tipo di coltivazione. Gli ulivi nascono in ogni angolo della nostra meravigliosa regione e non esiste azienda agricola che non abbia una pianta o produca olio anche solo per la famiglia». La Regione sta lavorando in questi anni per la valorizzazione e la promozione dell'olio extravergine di oliva toralmente made in Abruzzo.

TUTELA DELLE PRODUZIONI. La tutela delle produzioni olivicole e la difesa dalle sofisticazioni sono stati argomenti trattati nel corso del convegno organizzato da Gambero Rosso e Unaprol, al quale ha partecipato come relatore anche l'assessore Febbo in qualità di coordinatore degli Assessori alle Politiche agricole del Sud Italia. Nell'occasione è stata presentata la Guida degli Oli 2013 dove sono inserite ben 15 aziende abruzzesi inserite tra le migliori d'Italia. La pubblicazione rappresenta un viaggio nella penisola dove ogni territorio gode di una sua specificità, sia olivicola che gastronomica. Il convegno è stato utile per discutere sulle prospettive dei prodotti italiani e su come si possa valorizzare l'alta qualità del nostro olio anche in termini di conservazioni e distribuzione

Redazione Independent

martedì 09 aprile 2013, 20:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
olio
masciantonio
antoniis adele
frantoio
hermes
della valle
abruzzo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano