Chieti. Obiettivo raggiunto

I neroverdi di De Patre battono l'Aversa Normanna per 4 a 1. Ora si guarda alla zona play off

Chieti. Obiettivo raggiunto

IL CHIETI TRAVOLGE L'AVERSA NORMANNA 4 a 1 . Il Chieti dopo la vittoria odierna contro la squadra campana non solo ha raggiunto l'obiettivo della salvezza, che si era prefissato all'inizio del campionato, ma si candida addirittura ai play off. Ben diversa è la situazione dei campani per la cattiva classifica generale (pen'ultima con 15 punti), per le 10 sconfitte consecutive, e per essere, a 9 giornate dal termine del campionato, con un piede nella serie inferiore. Come se non bastasse il tecnico Raffaele Sergio, che siede nuovamente in panchina dopo essere stato esonerato alla seconda di ritorno, ha dovuto in qualche modo rabberciare una formazione dopo le numerose defezioni dovute a squalifiche, alle cattive condizioni di salute di alcuni calciatori e alla rescissione di diversi contratti di giocatori. Il tecnico teatino, invece, si è limitato a rimpiazzare Mungo colpito da squalifica.


LA PARTITA. Al 26° De Sousa inizia la danza delle marcature dei nero-verdi. Approfittando di una
disattenzione dei granata riesce da posizione difficile ad infilare il pallone alle spalle di Esposito. Il pareggio momentaneo dell'Aversa lo realizza al 42° Gagliardi che dal dischetto prima colpisce il palo e poi insacca; ed è l'1 a 1. Nel secondo tempo all' 8° c'è l'episodio che segna una svolta della partita, quando Marano ferma in qualche modo l'esuberante Alessandro e l'arbitro lo espelle per doppia ammonizione. Al 19° è Alessandro a portare di nuovo in vantaggio il Chieti su un buon suggerimento di Capogna. Dopo 2 minuti è ancora il Chieti a segnare per merito di De Sousa che si libera di un avversario e crossa per Rossi che tutto solo segna la terza rete del Chieti. A tempo quasi scaduto al 44°, Vitone con una rasoiata dà il colpo di grazia all'Aversa.

IL PAGELLINO.

Chieti (4-3-1-2): Feola, Bigoni, Pepe, Di Filippo, Gandelli, Verna (15°st. Capogna), Vitone, Del Pinto, Rinaldi (5°st Rossi), De Sousa (41° st Di Properzio), Alessandro. A disp: Cappa, Cardinali, Gigli, La Selva. Allenatore: De Patre
Aversa Normanna (4-3-3): Esposito, Giordani, Marano, Giglio, Avagliano, Visone (13°st Petrarca), Wagner (37°st Iovene), Vanacore (28°st Scarano), Ricci, Pizzi, Gagliardi. A disp: Salese, Caldore, Fricano, Sorrentino. Allenatore Sergio
Arbitro: Rasia.

 

Clemente Manzo

domenica 10 marzo 2013, 18:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
aversa
salvezza
lega pro
play off
de patre
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?