Non solo la Serie A ma anche tutte le altre nella lotta contro la violenza sulle donne

I giocatori e gli arbitri si dipingono una parte del volto con una riga rossa. Ma perchè non estenderla anche a quelli di B o C e di altre serie che non contano?

Non solo la Serie A ma anche tutte le altre nella lotta contro la violenza sulle donne

NON SOLOLA SERIE A MA ANCHE TUTTE LE ALTRE NELLA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. D'accordo, e' una idea simpatica, che probabilmente non dara' risultati concreti. La Serie A contro la violenza sulle donne. Era ora. Una iniziativa voluta dalla Lega Calcio. I giocatori e gli arbitri si dipingono una parte del volto con una riga rossa. Un po' come facevano gli indiani prima di assalire una carovana di bianchi. Che risultato otterra' questa iniziativa con il popolo italiano Smetteranno di usare violenza contro le nostre donne indifese, le migliori in gran parte del mondo? Oppure forzeranno le donne a prendere lezioni di judo per permettere loro di sollevare in aria il maschio idiota e poi sbatterlo per terra? Lasciamo le donne in pace. Donne come nostra madre, o sorella, o moglie, o nipote. Pensate ad altro, anzi pensate a difenderle in ogni modo. Un ultimo punto: la Lega promuove il gesto solo per i giocatori di serie A. Perche'? Quelli di B o C e di altre serie non contano? Permettete ma devo dire che pur trattandosi di un gesto simpatico, c'e' sotto sotto un aspetto di non curanza, se non proprio di razzismo sportivo. Percio' cara Lega, invitate tutti i mille giocatori italiani (non so veramente quanti siano) a partecipre nella campagna contro la violenza sulle donne.

Benny Manocchia

lunedì 23 aprile 2018, 12:54

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
serie a
violenza donne
iniziativa
lega calcio
giocatori
arbitri
riga rossa
volto
ultime notizie
Cerca nel sito