"Non solo la De Meis": 8.050 firme per rilanciare Chieti

Il comitato cittadino insieme a 76 associazioni indicano all'amministrazione Di Primio la strada da seguire. Soddisfatto il coordinatore Giampiero Perrotti

"Non solo la De Meis": 8.050 firme per rilanciare Chieti

IL COMITATO CITTADINO E L’IMPORTANTE PESO DELLE 8.050 FIRME PER L’AVVIO
DEL PROGETTO DI RILANCIO DELLA CITTÀ. Soddisfazione per i risultati ottenuti e l’invito ad andare avanti con decisione sino alla piena concretizzazione dei progetti in itinere: questi, in sintesi, i risultati dell’assemblea del Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti riunita presso la sede di Camminando Insieme, una delle 76 tra associazioni, club service e organizzazioni di categoria che hanno aderito al Comitato stesso.

Come è noto, il Comitato è sorto, il 7 febbraio scorso, col preciso compito, in questa prima fase, di favorire il trasferimento della Biblioteca De Meis presso l’ex ospedale militare; di ottenere la riattivazione della biblioteca comunale a Chieti Scalo; di sollecitare una riqualificazione estetico-urbanistica per la sede storica della De Meis in piazza Templi romani, abbandonata a se stessa dopo il crollo del 2005.

In apertura dei lavori il coordinatore Giampiero Perrotti ha illustrato la situazione in relazione ai tre temi.

Riguardo alla sistemazione della sede crollata della De Meis in piazza Templi romani, è intervenuto all’assemblea il funzionario della Provincia Arch. Francesco Faraone che ha spiegato come l’appalto delle opere sia ormai prossimo.

"In sintesi - si legge nella nota - è prevista la messa in sicurezza dell’area e la realizzazione di uno spazio scoperto a disposizione della città e da destinare a iniziative culturali. Conclusi gli adempimenti burocratici, i lavori potranno essere affidati appena dopo l’estate e conclusi per la primavera del 2015, con il Comitato pronto a continuare la sua opera di vigilanza e sollecitazione, già esplicata nei mesi passati allorché ha favorito il riannodarsi di un colloquio diretto tra Provincia e Comune che ha portato ai risultati ora conseguiti".

"Sulla Biblioteca comunale allo Scalo -continuano - si avvia una soluzione, non ottimale ma comunque utile alla riapertura, con la collocazione dei libri in un seminterrato nella Delegazione comunale di Piazza Carafa (sarebbe prossima l’inaugurazione) con spazi per la lettura, se non ampi certo funzionali, nell’ultimo piano della struttura, là dove è inoltre previsto un piccolo auditorium che sarà prezioso per favorire le attività culturali anche delle associazioni".

Per il trasferimento della sede della Biblioteca De Meis, principale obiettivo della battaglia civile, il Comitato, grazie alle 8.050 firme raccolte, ha avuto un fondamentale peso propositivo e di sollecitazione sviluppato ai vari livelli comunale, provinciale, regionale e governativo. "Non a caso - spiegano dal comitato - il Coordinatore è stato chiamato a far parte del tavolo tecnico istituito presso la Prefettura per il riutilizzo della Caserme cittadine dimesse ai fini di una razionale e funzionale allocazione degli uffici pubblici ora in fitto passivo. Tra questa c’è la Caserma Bucciante, già Ospedale militare, dove troverà prestigiosa e idonea sede la Biblioteca “De Meis” che si avvia a divenire uno dei quattro poli bibliotecari regionali. Particolare soddisfazione è stata espressa dagli intervenuti all’assemblea per l’ormai adottata decisione di fare della Bucciante la “Cittadella della Cultura”, un polo interamente ed esclusivamente dedicato al sapere nel quale, unitamente alla Biblioteca, troveranno anche posto l’Archivio di Stato e, per iniziativa dell’Università “G. d’Annunzio”, un Museo della Storia della Scienza e della Tecnica, una Pinacoteca, corsi universitari. Si tratta di una soluzione alla quale si è pervenuti grazie anche alla determinazione, mai venuta meno, del Comitato che così si è fatto interprete della volontà degli 8.050 sottoscrittori della petizione cittadina".

LE 76 ASSOCIAZIONI ADERENTI

ISTITUTO NAZIONALE TOSTIANO DI ORTONA – A.B.C. Acqua Bene Comune CHIETI - ASS. NAZIONALE VETERANI E REDUCI GARIBALDINI SEZIONE ABRUZZO - ABRUZZIAMOCI - A.E.L.M.A. - A.N.T.A. CHIETI - ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA - ACLI PROVINCIALE – ADUC - AICS CENTRO STUDI “D. SPEZIOLI” - ALPHA - AMICI DELLA BIBLIOTECA DE MEIS - A.N.P.I. - ARCHEOCLUB CHIETI - ASSISTENTI SANITARI VISITATORI DELL’ABRUZZO - AUSER UNITEL CHIETI - AUSER VOLONTARIATO CHIETI – BASSON - CAMMINANDO INSIEME – CAPPA ARTE - CHIETI DOMANI - CHIETI IN STRADA - CHIETI NUOVA 3 FEBBRAIO - CHIETISCALO.IT - COMITATO DI QUARTIERE SANTA MARIA - COMUNITA’ SCIARAVUJJE – SLOW FOOD – C.S.V. - CORO F. SAVERIO SELECCHY - DA GRANDE VOGLIO CRESCERE - DOC. AB. - FAI Delegazione Chieti - FAIRY CONSORT – FEDERCASALINGHE - G. ASINIO POLLIONE ONLUS - G. A. GIOVANI DELLE ACLI - G.E.M. Gruppo Escursionisti Maiella - GIARDINI DI SOLE - IL CANOVACCIO - ITALIA NOSTRA CHIETI - KIWANIS CLUB CHIETI PESCARA – LA CASA DELLE STORIE - LA CASA DI PINA - LABORATORIO TRADIZIONI D’ABRUZZO – LIBERA di CHIETI – LIBRIDINE - LIONS CLUB CHIETI HOST - MAGNIFICA COMUNITÀ TEATINA – MATHESIS - MERIDIANI PARALLELI - MOVIMENTO DEL GUARDARE CREATIVO – MUSEALIA - NOI DEL G.B. VICO - NUCLEO OPERATIVO TEATE – PER TEATE - PERCORSI - PRO.CU.OR.E - ROTARACT CLUB CHIETI -- ROTARY CLUB CHIETI - ROTARY CLUB CHIETI OVEST - SACRO E PROFANO - SCHOLA CANTORUM “S. ZIMARINO” - SENONORAQUANDO CHIETI – SIMT I FIATI ITALIANI - SPELEO CLUB CHIETI - TEATE NOSTRA - THEATE MUSICA ANTIQUA - TERRITORI LINK – VIVILAVILLA - VILLA BLOCC - VOCI DI DENTRO - WWF CHIETI ASS. COMMERCIO E ARTIGIANATO: CONFCOMMERCIO – CONFESERCENTI – CONFARTIGIANATO - C.N.A. - CONSORZIO CHIETI C’ENTRO

Redazione Independent

sabato 26 luglio 2014, 15:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
firme
raccolte
notizie
giampiero perrotti
biblioteca de meis
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!