Non eravate sereni?

Non sono piaciute al presidente Sebastiani le dichiarazioni dell'ex allenatore: «Bergodi si poteva dimettere»

Non eravate sereni?

CLIMA TESO IN CASA BIANCAZZURRA. Il suo marchio di fabbrica - "Ve lo ripeto: State sereni!" -,ripetuto praticamente sempre davanti alle telecamere, è diventato un tormentone per gli appassionati di calcio. Ma in realtà il clima in casa biancazzurra è molto diverso. Il rapporto coi tifosi va così così, le scelte di mercato sono state infelici (a parte Perin, Weiss e Quintero) e la squadra ha praticamente un piede e mezzo in Serie B. Poi, come se non bastasse tutto ciò, ci si è messo anche l'ex allenatore esonerato Cristiano Bergodi ha rilasciare dichiarazioni "velenose" sulla società e sui calciatori che erano arrivati dal mercato di riparazioni definiti «non pronti per affrontare la Serie A». Così il principale esponente del sodalizio biancazzurro, Daniele Sebastiani, ha voluto replicare. «Se non era d'accordo col mercato - ha detto il presidente della Delfino Pescara 1936 all'Ansa - Bergodi avrebbe potuto anche decidere di lasciare la panchina anche se io questo non lo credo».

NUOVO MODULO PER BERGAMO. Intanto prosegue il lavoro della squadra, affidata a Cristian Bucchi, in vista della difficilissima trasferta di Bergamo. Si dovrebbe scendere in campo col 4.3.3. Questa la probabile formazione:  Pelizzoli; Zanon, Kroldrup, Cosic, Bocchetti; Blasi, D'Agostino, Cascione; Sculli, Vukusic, Weiss.

Romanzo


sabato 09 marzo 2013, 17:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sebastiani
bergodi
giocatori
mercato
calcio
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!