No al gasdotto Sulmona-Foligno, anche Pratola si mobilita

La sindaca Antonella Di Nino ha chiesto al geologo Aucone di partecipare "con il mio Comune a un prossimo incontro a Roma con i vertici e i tecnici che solitamente rappresentano la Snam"

No al gasdotto Sulmona-Foligno, anche Pratola si mobilita

PRATOLA DICE NO AL GASDOTTO. All'assemblea organizzata ieri pomeriggio a Sulmona dai comitati ambientalisti e dall'associazione Altre Menti, con la partecipazione del geologo Francesco Aucone, ha partecipato anche la sindaca di Pratola Peligna, Antonella Di Nino. "Ho ribadito - spiega Di Nino - la necessità del No delle istituzioni locali al Metanodotto Snam nell'incontro di giovedì a Roma. Ma soprattutto ho sottolineato l'importanza di essere affiancati, in un eventuale successivo passaggio, da tecnici in grado di controbattere dal punto di vista scientifico alle argomentazioni della Snam".

Di Nino ha chiesto pertanto a Francesco Aucone, "che abbiamo ascoltato e apprezzato nel suo dettagliato e puntuale intervento", di partecipare "con il mio Comune a un prossimo incontro a Roma con i vertici e i tecnici che solitamente rappresentano la Snam e che hanno costruito in questi anni una prospettiva pro Metanodotto quasi mai contrastata con rilievi di carattere tecnico".

La sindaca ci crede: "Anche se siamo nella parte conclusiva dell'Iter autorizzativo di un'opera impattante e dannosa per il territorio, ritengo sia doveroso tentare questa mossa, che segna una novità per i Comuni nel tentativo di respingere il progetto". Francesco Aucone ha accolto positivamente la richiesta di Antonella Di Nino, che presto gli conferirà un incarico a titolo gratuito "per legittimare la sua presenza per il Comune che rappresento, a un nuovo incontro che ci auguriamo si terrà dopo quello di domani. Nel quale, con forza, ribadiremo il secco no a un disegno che mortifica il territorio".

La sentinella ambientale

mercoledì 13 dicembre 2017, 18:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
snam
gasdotto
sulmona
ambiente
antonelladinino
assemblea
valutazione
rischio
Cerca nel sito