Niente sigarette nel cortile, al Misticoni scatta la protesta

Sciopero, ieri mattina, nell'istituto scolastico pescarese dopo la circolare anti cicche firmata dalla preside Gabriella Consolazio

Niente sigarette nel cortile, al Misticoni scatta la protesta

LO SCIOPERO DELLA SIGARETTA. Sciopero degli studenti del liceo artistico musicale e coreutico Bellisario-Misticoni di Pescara, che ieri mattina non sono entrati a scuola per protestare contro la circolare anti-fumo firmata dalla dirigente scolastica Gabriella Consolazio, che vieta agli studenti di uscire dalle aule per recarsi nel cortile e negli spazi all'aperto durante l'orario della ricreazione.

ED ECCO COSA DICE LA PRESIDE. Un provvedimento che la preside ha spiegato di aver assunto in seguito a una piccola rissa avvenuta nei giorni scorsi nel cortile della scuola, in occasione della quale ha detto di essersi resa conto che gli studenti fumano senza alcun freno, riempiendo di cicche la superficie esterna dell'istituto. E così Gabriella ha deciso di dire basta.

ARRIVA ANCHE D'EMILIO. Ieri mattina, in occasione del sit in di protesta, è intervenuto anche un professore del liceo scientifico Da Vinci, Andrea D'Emilio (noto per le sue battaglie civiche in nome della cultura), che si è presentato davanti alla scuola per esprimere solidarietà agli studenti del Bellisario.

Redazione Pescara

mercoledì 13 aprile 2016, 12:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
misticoni
liceo
artistico
sciopero
scuola
attualita
pescara
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?