Nelle mani di Bucchi

La società non chiude con Giampaolo. Sebastiani si affida all'allenatore senza patentino della primavera

Nelle mani di Bucchi

CRISI PESCARA. L'ALLENATORE E' BUCCHI. La società biancazzurra non trova l'accordo con Marco Giampaolo - che non ci stava a retrocedere e voleva un biennale - così come con il "mito" Giovanni Galeone - troppo stanco a 71 anni per rimettersi gli scarpini e compiere miracoli - dunque la panchina del Delfino "più brutto di sempre", benchè in Serie A, è finita all'allenatore in pectore della primavera Cristian Bucchi che, però, non ha il patentino. La società ha chiesto una deroga di un mese alla Lega per trovare un allenatore che ha frequentato il supercorso di Coverciano. Domenica, dunque, al "Fratelli d'Italia" di Bergamo e contro un'agguerritissima Dea (Atalanta) siederà l'ex attaccante Bucchi derogato.

ARRESTATO IL PADRE DI SCULLI. Brutte notizie per il calciatore Giuseppe Sculli. Il papà dell'ala biancazzurra, Francesco Sculli, è stato arrestato nell'ambito di un'operazione dela DDA di Reggio Calabria contro le 'ndrine Morabito e Aquino. Sono state eseguite 20 ordinanze di carcerazione e sequestrati beni per 450 milioni di euro. Nel mirino dell'antimafia diversi centri turistici sulla costa jonica che sarebbero stati venduti a società inglesi e spagnole allo scopo di riciclare il denaro sporco frutto del traffico di armi e droga.

Romanzo

martedì 05 marzo 2013, 16:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
panchina
societ
giampaolo
allenatore
bucchi
sculli
Cerca nel sito